Diario12

Il diario di lunedì 16 agosto

- Coronavirus: delle 18 persone ricoverate in ospedale, 15 non sono vaccinate. Per questo oggi il Cantone ha lanciato una nuova campagna: "Meglio se vaccinati".


- Si aggrava il bilancio dei morti ad Haiti. Secondo l'ultimo bollettino sono almeno 1300. "Ma la resilienza della popolazione è incredibile", ci raccontano due missionari ticinesi dall'isola.


- Caduta anche Kabul, l'Afghanistan è tornato nelle mani dei talebani. "È stato come veder cadere la scenografia di un film - commenta Toni Capuozzo -. E dietro non c'era nulla"

Il Diario di martedì 10 agosto

- "Un sospiro di sollievo". Così Marco Borradori commenta le ultime notizie sul Lugano calcio. "L'auspicio è che tutto adesso fili liscio e si concluda l'operazione" confessa il sindaco, con lo sguardo già rivolto a novembre.


Ma chi è Joe Mansueto, il prossimo proprietario dei bianconeri, e cosa può portare a Lugano? Nel Diario sentiremo una presentazione del miliardario americano.


È targato Giappone il primo film d'animazione premiato al Festival per il Locarno Kids Award. Obiettivo: portare anche i più piccoli in Piazza Grande.


Torna l’appuntamento di San Lorenzo: questa è la notte in cui tradizionalmente si possono ammirare le stelle cadenti. Nel diario ne parleremo con un esperto.

Il Diario di giovedì 5 agosto

- Il Film Festival di Locarno è tornato! La pioggia non è riuscita a rovinare la prima serata, ma da qui alla chiusura potrebbe incidere sulle cifre. I vertici si dicono comunque ottimisti.


A proposito di maltempo. Contenuti i danni delle nuove precipitazioni di ieri. Se a Lugano il lago è cresciuto nelle scorse ore e resta sotto osservazione, a Como è già esondato.


Prima seduta dopo la pausa estiva per il Governo ticinese. Sul tavolo la situazione post-pandemia, le finanze cantonali e la scuola. Ne parliamo con Gianni Righinetti.


Sport. Calcio. Nulla di fatto a Lugano sul fronte cessione societaria. Decisivo il no di Novoselskiy: «L’offerta americana non è accettabile» ha dichiarato il socio di minoranza.

Il Diario di lunedì 26 luglio

“L'estensione del Green Pass in Ticino non è un tema all’ordine del giorno”. Parola di Norman Gobbi, che assicura: lo sarà se da Berna giungeranno proposte in tal senso.


Estensione del Green Pass che invece ha ottenuto il via libera ufficiale in Francia, insieme all’obbligo di vaccinazione per il personale sanitario. Il tutto tra imponenti proteste di piazza.


Il maltempo non accenna ad abbandonare la Svizzera. Anche il nostro Cantone negli ultimi giorni ha dovuto – di nuovo – fare i conti con piogge torrenziali e grandine. Di questi fenomeni sempre più intensi e ravvicinati parliamo con un esperto.


Olimpiadi. Primo argento per la Svizzera. Nel cross-country Flückiger conquista il secondo posto. Ottimo 12° il ticinese Filippo Colombo.

Il diario di giovedì 22 luglio

- L'Italia attende il Green Pass. Oggi Draghi dovrebbe comunicare quando e dove occorrerà il lasciapassare. Si parla di eventi sportivi e culturali, mezzi pubblici e - in versione light - ristoranti.

- 10 anni fa la strage di Utoya. Sull’isola norvegese, il massacro di 69 studenti in un campo estivo. L'autore, in carcere, non sembra essersi pentito. E oggi il Paese si fermerà per ricordare la pagina più tragica del dopoguerra.

- Mancano poche ore all'apertura delle olimpiadi di Tokyo. Ai giochi, in un Giappone blindato a causa della pandemia, anche il ticinese Ricky Petrucciani. Nel diario, l’intervista con l’atleta.

Il diario di mercoledì 21 luglio

- Richieste di invalidità legate al long covid arrivano anche dal Ticino. "Se necessario, gli ammortizzatori per i lavoratori devono essere potenziati" - ci dicono dal sindacato OCST.

- Come migliorare l'efficienza energetica di una casa? Quali lavori fare, e che incentivi esistono? Creato un nuovo strumento, in collaborazione con il Cantone, per aiutare i proprietari di immobili.


- Una caccia al tesoro per le vie di Bellinzona. L'ha presentata l'OTR Bellinzonese e Valli, rendendo la capitale ancora più a misura di famiglia.

Il diario di lunedì 19 luglio

- Maltempo in Germania: "Da qualche giorno non piove più, ma la situazione resta complicata". Intanto, la catastrofe ha già cambiate le carte in tavola delle prossime elezioni federali.

- Il Regno Unito riapre le porte alla normalità. Cadono anche le ultime restrizioni. Via la mascherina e assembramenti di nuovo consentiti. Non mancano pero le polemiche.

- E con il tentativo un po' ovunque di tornare a vivere a pieno la propria quotidianità torna a far capolino la classica influenza tra i bambini. " Per assurdo una buona notizia - ci spiega il pediatra Peduzzi con il quale abbiamo parlato anche di vaccini anticovid per le fasce più giovani.

- Leva obbligatoria anche per le donne: il tema torna a far discutere. "Bene che si tenga in considerazione tutta la popolazione - ci dicono le associazioni femminili -, me è meglio invogliare che obbligare".

Il Diario di venerdì 16 luglio

Via libera in Ticino alle vaccinazioni a partire dai 12 anni. L'annuncio poco fa in conferenza stampa.Le dosi saranno somministrate a Giubiasco o in 13 studi pediatrici cantonali.


Il maltempo mette in ginocchio la Germania. Vittime e dispersi si fanno fatica a contare. "Una catastrofe mai vista prima" ammette la Merkel. Anche in Belgio situazione drammatica.


Alla base di questo maltempo estremo e diffuso c'è il riscaldamento globale. Un grado in più porta umidità ed energia ci spiega un esperto che avverte: "la situazione sta peggiorando troppo velocemente".


Bilancio positivo, anche dal punto di vista sanitario, per la 74esima edizione del Festival di Cannes. Domani l'annuncio dei vincitori.

Il Diario di giovedì 15 luglio

Morti e dispersi in Europa, situazione critica OltreGottardo per le piene di laghi e fiumi. Il maltempo continua a farla da padrone. Il Ticino però al momento è escluso dalla fase più intensa.


L'Inghilterra apre, la Francia ( e non solo) punta sull'obbligo vaccinale. Strategie diverse in Europa nella lotta alla variante delta. Con la Svizzera che per il momento guarda interessata l'evolversi della situazione.


Tempo di bilanci per il centro culturale di Chiasso. La pandemia ha influito sui numeri. Ma la creatività ha saputo sopperire in parte alla crisi.

Il diario di martedì 13 luglio

- Francia e Grecia introducono l'obbligo di vaccinazione per il personale sanitario. In Svizzera tema tabù, o quasi. Ne parliamo con il vicepresidente dell'Ordine dei medici cantonale


- Vento e tamporali la fanno ancora da padrone in Ticino. Raffiche fino a 92 km/h all'aeroporto di Locarno causano diversi danni. E nelle prossime ore sono attese nuove abbondanti precipitazioni.


- Occhialini, crema solare e boccalino. In Ticino tornano le Cantine aperte, in versione estiva. Evento amato da turisti e residenti

Il diario di venerdì 9 luglio

- "Mai visto niente di simile in 60 anni di attività." Così gli agricoltori dopo la grandinata di ieri che ha distrutto le coltivazioni all'esterno. "I danni sono immensi - dicono - la stagione è compromessa".

- Nuovi disagi per la rete Swisscom. Servizi di emergenza raggiungibili solo da rete mobile o da numeri alternativi per tutta la notte. Problemi a cui dovremo abituarci

- Terza dose e reticenza a farsi vaccinare. Ma anche variante delta e prospettive in vista dell'autunno. Tutti temi che abbiamo affrontato in una lunga intervista a Christian Garzoni

-Le truppe statunitensi lasceranno l'Afghanistan entro il 31 agosto. Gli Stati Uniti - ha tuttavia promesso il presidente Biden - continueranno a sostenere il governo di Kabul.

Il diario di giovedì 8 luglio

- Nei Grigioni la movida riparte grazie al tampone. Enorme successo per il progetto pilota del centro di test Covid mobile, che ha fatto aumentare il numero degli avventori nei locali. Un'idea anche per il nostro Cantone? Ne parliamo nel diario


- Disoccupazione in calo a giugno in Svizzera. Dato mai così basso da inizio pandemia. Il Ticino si piazza a metà classifica nel confronto intercantonale


- Roger Federer saluta Wimbledon. E sul Centrale scatta un lungo applauso che sa di commiato verso il grande campione. Potrebbe essere arrivata al capolinea la gloriosa carriera del basilese? L'analisi tra poco con un esperto


- Sarà Inghilterra-Italia la finale degli Europei. Ieri i britannici hanno sconfitto ai supplementari la Danimarca grazie ad un rigore molto generoso. Domenica in palio il titolo di campione d'Europa.

Il Diario di mercoledì 7 luglio

È atteso a giorni il via libera di Bruxelles per il certificato Covid svizzero. Documento che in Italia sarebbe già accettato, ma non da tutti.


"Bene il riconoscimento, ma non è la panacea di tutti i mali" la reazione delle agenzie di viaggi. Una misura che garantirebbe tuttavia serenità all'intero settore del turismo.


Il Festival non risolleverà le sorti del settore cinematografico, ma lancia un segnale forte. Da Cannes sentiremo Antonio Mariotti sulla 74esima edizione.


Sport, calcio. L'Italia è in finale. Vittoria sofferta sulla Spagna, arrivata ai rigori. Questa sera la seconda finalista degli Europei tra Danimarca e Inghilterra.


Il Diario di martedì 6 luglio

Un anno di mascherina sui trasporti pubblici in Svizzera. "Una misura alla quale ci siamo ormai abituati" fanno sapere le FFS, che lamentano però ancora oggi un calo di presenze.


Gli Europei di calcio e la variante Delta preoccupano gli esperti che temono un'esplosione dei casi. Nel diario ne parliamo con il dottor Toderi.


Come far ripartire l'economia duramente colpita dal coronavirus. Il Gruppo strategico del Cantone presenta la sua ricetta per il post-pandemia.


Preoccupati per il loro futuro. Nonostante il versamento dello stipendio di giugno, i dipendenti della clinica Santa Chiara auspicano chiarezza dai vertici.

Il Diario di venerdì 25 giugno

La metà dei ticinesi ha ricevuto almeno una dose. La campagna vaccinale prosegue spedita ma il dispositivo sarà ridotto. Ultima chiamata per i centri di Mendrisio e Biasca.


La variante Delta sta facendo riesplodere i contagi in vari Paesi. Ma cos'è, e perché preoccupa così tanto. Tra poco la spiegazione di chi la studia ogni giorno.


Nuova sede e anniversario per il centro di distribuzione di Tavolino Magico a Bellinzona. Un servizio a cui fanno capo sempre più persone.


Sport. Weekend di grande ciclismo. Domenica Lugano per le vie della città si corre il Gran Premio. In Francia invece domani scatta il Tour de France più spettacolari degli ultimi anni.

Il Diario di giovedì 24 giugno

La normalità è adesso. Il giorno dopo gli allentamenti del Consiglio federale c'è soddisfazione tra chi - per mesi - ha masticato bocconi amari a causa della pandemia. Nel diario tutte le voci della nuova rinascita.


Nuovo presidente per il Rabadan di Bellinzona. È il responsabile della sicurezza, Giovanni Capoferri, che subentra a Flavio Petraglio. Non mancano le sfide e le incognite legate al futuro post-pandemia.


Slow Music torna ad animare Bellinzona da inizio luglio e fino a fine agosto. Un'ottava edizione che prevede anche musicisti internazionali.


Sarà Francia - Svizzera agli Europei. Ottavi di finale proibitivi dunque per i rossocrociati. Una nota positiva: contro i campioni del mondo in carica non ci sarà nulla da perdere.

Il diario di mercoledì 23 giugno

"Urge un ridimensionamento del Lugano". C'è preoccupazione per le prospettive del club bianconero dopo le parole di Renzetti. Tra cessioni e mancati arrivi la parola chiave dell'estate è risparmio.

"La decisione del presidente ha messo un punto al caos: ora sarà il futuro a dirci cosa accadrà". Dopo le preoccupazioni sollevate lunedì per il voto sul PSE, oggi il sindaco di Lugano si dice moderatamente ottimista.

Ultima seduta prima della pausa estiva per il Gran Consiglio. Sui banchi, diverse interpellanze sul tema dell'autogestione luganese.


Occhi puntati su Berna. Da Palazzo federale attese importanti riaperture sul fronte pandemia nonché la decisione sui futuri caccia dell'esercito. E il referendum è dietro l'angolo,


Il Diario di giovedì 10 giugno

Dati sempre più bassi in Ticino. Allentate di conseguenza le regole per le visite in ospedale; merito anche delle vaccinazioni. Che per il momento non causano gravi effetti collaterali.


Tampone antigenico rapido per tutta la famiglia. Da oggi al via la novità lanciata dalla Clinica Sant'Anna. Luce verde anche ai test per i bambini.


Gli Stati Uniti acquisteranno milioni di vaccini per i Paesi più poveri. L'annuncio dovrebbe arrivare oggi. Ma chi è sul campo avverte: "Bisognerà poi convincere le popolazioni a farsi vaccinare".


Premi di cassa malati: nel 2022 potrebbe esserci -secondo Comparis.ch- un aumento molto contenuto. Per Bruno Cereghetti previsione plausibile. E in Ticino invece? Ne parleremo tra poco...


Apprendistato. Un avvio incoraggiante per la campagna di collocamento. Centinaia i contratti finora sottoscritti. Con la pandemia che ha inferto un duro colpo ad aziende e giovani.