LA REDAZIONE

Set cinematografici: il rischio quarantena è dietro l'angolo, con pesanti conseguenze per le produzioni svizzere

Negli scorsi giorni sono ripartite le riprese per l'atteso nuovo film su Batman, dopo che a inizio settembre erano state sospese per la positività (mai confermata ufficialmente) del protagonista Robert Pattinson. Una spada di Damocle, l'eventuale quarantena in caso di coronavirus sui set cinematografici, che pende sopra il settore. Ne abbiamo parlato con la produttrice ticineseMichela Pini

Il Diario di lunedì 21 settembre

Consuntivo 2019 e istituzione di una Commissione parlamentare d'inchiesta. Sono il piatto forte sul menù del Gran Consiglio ticinese.


Camere federali: al via l'ultima settimana della sessione autunnale. Oggi la legge Covid torna agli Stati mentre fuori da palazzo monta la protesta climatica.


Una Valascia da circa 3mila posti seduti. Ma senza Gioventù biancoblù. A una manciata di giorni dall'inizio del campionato facciamo il punto con il presidente dell'Ambrì Filippo Lombardi.


Set cinematografici: il rischio quarantena è dietro l'angolo, con pesanti conseguenze per le produzioni svizzere. Tra poco ne parleremo con una produttrice ticinese.


Il Tour de France incorona un giovanissimo corridore. Dopo anni, però, sorride anche la Svizzera. Nel diario intervista a Rocco Cattaneo, tra bilanci e uno sguardo ai prossimi mondiali.


Jimi Hendrix: il mito continua a sfidare il futuro

Ricorrono oggi 50 anni dalla morte del più grande chitarrista di sempre. Icona indiscussa del rock che ha fatto e fa sognare ancora generazioni intere, Jimi Hendrix ha cambiato per sempre il mondo della musica...



Ascolta l'audio

Diario di giovedì 17 settembre

- Coronavirus: allievo positivo alla SPAI di Trevano. Nessuna quarantena di classe. Misura prevista invece per alcuni compagni del giovane

- Premi di casse malati in aumento a causa del Covid? A pochi giorni dall'annuncio ufficiale per il 2021 c'è preoccupazione un po' in tutta la Svizzera. Nel diario cercheremo di capirne di più

- Possibile violazione del divieto di pubblicità. Swissmedic apre un'inchiesta sul boom di vendite di Echinaforce, a seguito del tam tam mediatico. Forti dubbi sull'efficacia del preparato contro il covid19

- Calcio. 3 giocatori fuori rosa (tra cui capitan Magnetti) allenatore esonerato e una quindicina di giocatori sanzionati. Nel diario, punto della situazione sul caos in casa ACB

Il diario di mercoledì 16 settembre

- Accorciare i tempi di quarantena potrebbe essere pericoloso. Così il dottor Toderi sull'ipotesi annunciata ieri sera dal consigliere federale Ueli Maurer

- Ancora violenza a Bellinzona. L'ennesima rissa scoppiata tra giovani impone delle riflessioni. Tra le ipotesi al vaglio del municipio, maggiori controlli di polizia

- Votazioni federali: due sì e due no il prossimo 27 settembre. Incertezza invece sulle deduzioni fiscali per figli. Sono le ultime tendenze rilevate dai sondaggi

- Calcio, caos a Bellinzona. Esonerato il tecnico Valerio Jemmi. Decisivo lo "sciopero" di alcuni giocatori che ieri per protesta hanno rifiutato di allenarsi

IL DIARIO DI MARTEDI 15 SETTEMBRE

Magistratura ticinese nel mirino della critica. Ennesimo ribaltone all'orizzonte? Intanto si stigmatizza "l'ennesima fuga di notizie".

Sacerdote ucciso in strada a Como. Aveva speso la sua vita per gli emarginati. L'assassino si è già costituito. Nel Diario la testimonianza di chi lavorava al suo fianco.

Controlli e padroncini: in Ticino 2019 in linea con il recente passato. A preoccupare gli organi di vigilanza, le conseguenze del coronavirus e la concorrenza sleale

Sport. Le stelle dell'atletica arrivano a Bellinzona. In programma questa sera al Comunale c'è il Galà dei Castelli. Nel Diario ne parliamo con il Presidente.

Il Diario di lunedì 14 settembre

Riaprono le porte delle università svizzere. L'obiettivo è assicurare lezioni in presenza. Parola d'ordine: sicurezza. Nel Diario la testimonianza di una matricola ticinese a Losanna



"Un traguardo atteso e importante per l'USI e per il Ticino". Inaugurato a Tenero il nuovo Master in Medicina umana



L'Echinaforce, perparato svizzero a base di erbe, curerebbe il coronavirus. Lo rivela una ricerca del laboratorio di Spiez. Il portavoce dei farmacisti ticinesi: "Risultati incoraggianti"



Coronavirus. Tra complotto e scetticismo. Il ministro Alain Berset mette in guarda contro le cospirazioni ingiustificate. Nel diario parola ad un esperto


IL DIARIO DI MEZZOGIORNO

- Potenziamento della A2: è stato scelto il progetto per il tratto tra Lugano Nord e Mendrisio. La terza corsia ci sarà, ma l'autostrada non verrà ingrandita.


- Nuovo importante passo verso il futuro di Lugano Airport. Pubblicato l'invito a manifestare interesse per la gestione dello scalo. Il concorso è stato presentato questa mattina.


- Voto ai sedicenni a livello federale. Il Nazionale ha detto sì all'iniziativa per abbassare di due anni l'età per votare. La politica si spacca tra favorevoli e contrari.


- La California brucia. In fiamme una superficie grande come un quarto della Svizzera. Nel Diario il racconto di un ticinese a Los Angeles.


- 11 settembre 2001. Sono passati 19 anni dai terribili attacchi che colpirono l'America. Da quel giorno, il mondo non fu più lo stesso.


- Il Coronavirus potrebbe essere un'opportunità per gli impianti di risalita. A dirlo Mauro Pini, direttore di Valbianca SA. I cambiamenti maggiori riguarderanno la gestione…della pausa pranzo.

IL DIARIO DI MEZZOGIORNO

-Case anziani. Presto visite in camera di nuovo possibili? L'ipotesi prende sempre piu' corpo. Tutto dipenderà dall'evoluzione della pandemia.

- Ricorre oggi la giornata internazionale della prevenzione del suicidio. Noi ne abbiamo parlato con un'esperta, che avverte: nei prossimi mesi potrebbero aumentare.

- Mezzo miliardo di perdita e un terzo dei viaggiatori in meno. La pandemia infligge un duro colpo alle FFS che però si riorganizzano e guardano con fiducia al futuro.

- Ticino 2020: si entra nella seconda fase del progetto. Obiettivo: consegnare entro aprile 2021 il progetto definitivo al Consiglio di Stato.

Il diario di mezzogiorno

- Stop ai test sul vaccino britannico. Una persona ha avuto effetti collaterali considerati gravi. Ma gli esperti tranquillizzano: è normale che accada, anzi è un buon segno.

- Legge covid-19. Dibattito maratona al nazionale per determinarne la base legale. Obiettivo: definire chiaramente i margini di manovra del consiglio federale.

- Senza lavoro ridotto, in Svizzera la disoccupazione avrebbe superato il 20% in aprile. A dirlo la Segreteria di stato dell'economia. Un intervento costato quasi 7 miliardi di franchi.

- Campione d'Italia prova a ripartire. A due anni dal commissariamento, presentata oggi la prima di due liste in corsa per le elezioni di fine settembre. Nel Diario ci collegheremo in diretta con l'enclave.


Il diario di mezzogiorno di martedì 8 settembre

- "Bisogna evitare che persone potenzialmente pericolose possano danneggiare la Svizzera". Così Norman Gobbi commenta la nuova legge sul terrorismo in discussione a Berna.



- I pedofili vanno puniti più severamente. È quanto chiede l'iniziativa ticinese in questi minuti sui banchi del Consiglio degli Stati. Probabile una bocciatura, ma la richiesta dovrebbe comunque andare avanti per altre strade.


- Estate record per i campeggi. Il Covid almeno sotto le tende non si è fatto sentire. "La parte difficile - ci dice il presidente dei campeggiatori - sarà fidelizzare i turisti".


-Non è mai troppo tardi per imparare. La giornata internazionale per l'alfabetizzazione incoraggia a non sottovalutare il fenomeno dell'analfabetismo funzionale


- In un Festival dimezzato e tra mille misure di prevenzione, spunta il primo nome papabile per il Leone d'oro. In chiusura di Diario faremo un salto a Venezia.

IL DIARIO DI MEZZOGIORNO

- Al via nel pomeriggio la sessione delle camere federali post emergenza. I parlamentari tornano a palazzo. Disoccupazione e legge del CO2 all'ordine del giorno.


- Il futuro PPD si chiamerà "Il Centro"? Per il presidente cantonale Fiorenzo Dadò, non in Ticino. Intanto a livello svizzero si discute di alleanza con i borghesi democratici.


- Assalto ai portavalori a Molinazzo di Monteggio: c'è un terzo arresto. In manette un 40enne italiano, che si è costituito. Ora si trova in carcere in Ticino


- Calcio: debutto agrodolce per la nazionale di Petkovic in Nations League. Una sconfitta e un pareggio portano la "Nati" all'ultimo posto provvisorio in classifica.



Il Diario di giovedì 3 settembre

Parzialmente soddisfatto il mondo dello sport, non quello degli eventi. Queste le reazioni dopo l'annuncio di Berna sulle misure in vigore dal 1° ottobre per le manifestazioni con oltre le mille persone. Nel diario intervista a un organizzatore.


Luce verde ai grandi eventi, il vaccino americano e il balletto dei numeri. Tutte tematiche che nel diario affronteremo con il dottor Marco Toderi.


Truffa romantica in quel di Bellinzona. Dal Web alla realtà il passo è stato breve. Ai malviventi è però andata male. Ad attenderli c'era la Polizia.


Nations League. Torna in campo la Svizzera. In Ucraina la nazionale di Petkovic sfida i padroni di casa. Ci collegheremo con Leopoli.

Il processo per la strage di Charlie Hebdo riapre una ferita in Francia

Al via oggi in Francia il processo per l'attentato alla redazione di Charlie Hebdo e l'attacco al supermercato kosher nel gennaio 2015 in cui morirono 17 persone. Il dibattimento durerà due mesi e mezzo. 14 le persone alla sbarra, presunti complici dei 3 killer uccisi dalla polizia.

Per l'occasione il giornale satirico ha ripubblicato un'edizione speciale con le vignette su Maometto che scatenarono la strage. Un processo che riapre una ferita in Francia.

Ne abbiamo parlato con il giornalista italiano di stanza a Parigi, Alberto Toscano...

Il Diario di mercoledì 2 settembre

Contro il Covid niente birra negli stadi? Questa la misura proposta da Alain Berset per la ripresa degli eventi. E oggi il Consiglio federale è chiamato a decidere sulle linee guida in vista del 1° ottobre.


Galleria di base del Ceneri: buona la prima. Si è svolta senza intoppi la corsa di prova organizzata questa notte per i media. Venerdì l'inaugurazione ufficiale.


"Il problema della radicalizzazione religiosa di stampo terroristica non è risolto". Così il giornalista Alberto Toscano racconta la Francia nel giorno del processo per l'attentato al Charlie Hebdo.


Lavorare ai tempi del Lockdown. 4 semplici lettere. Zoom. L'app di teleconferenza ha registrato numeri da capogiro. Una nuova modalità lavorativa destinata a segnare un nuovo inizio.