#rio

Nel paese delle Olimpiadi si fuma pochissimo

Su Radio3i, ultimo collegamento con Luca Sciarini da Rio de Janeiro. Il racconto si arricchisce di nuovi particolari: il ceto medio fuma pochissimo, capita di incontrare persone che non sanno leggere ed il sistema capillare di sicurezza ha s^mascherato le bugie di alcuni atleti americani.

Olimpiadi: per colpa di un panino Luca Sciarini si perde un gol

La fame ha avuto la meglio sul calcio. Questo quanto accaduto a Luca Sciarini che, per prendere un panino dal suo fornitissimo zainetto, si è perso il primo gol del Brasile contro l'Honduras.


Il cibo vince su tutto!

Rio 2016: Luca Sciarini fa suonare il metal detector

Ogni giorno la permanenza di Luca Sciarini a Rio si fa sempre più avventurosa. Davvero titanica l'impresa di passare attraverso il metal detector senza farlo suonare.


Che cosa avrà mai il giornalista di così sospetto da allarmare tutti e spazientire molti? Lo scoprirete ascoltando l'audio.


"Oh mio Rio", ogni giorno, alle 17.30, su Radio3i.

Il Brasile tutti portano l'apparecchio per i denti

Prosegue l'avventura di Luca Sciarini alle Olimpiadi di Rio. Risolto con un abile stratagemma il problema dell'aria condizionata, impariamo come riconoscere i brasiliani in mezzo ad una moltitudine di persone.

Olimpiadi 2016: Luca Sciarini e i problemi con l'aria condizionata

La metropolitana a Rio ha abbellito la città e agevolato gli spostamenti per raggiungere la città olimpica ma c'è un problema: l'aria condizionata.


Il racconto di Luca Sciarini per evitare gli acciacchi causati dall'eccesso di aria fredda.

Alle Olimpiadi Luca Sciarini festeggia il compleanno

A Rio ha piovuto. Nuvole e temperature più basse. Queste le condizioni meteo della giornata in cui Luca Sciarini festeggia il compleanno.

Un compleanno da ricordare perché Fabian Cancellara si aggiudica la medaglia d'oro!

Alle Olimpiadi cercando un caricatore per il cellulare

Continua l'avventura di Luca Sciarini a Rio de Janeiro. Dopo una intensa domenica trascorsa a seguire numerosi eventi sportivi, oggi lo abbiamo intercettato per le vie dello shopping di Nostra Signora di Copacabana, alla disperata ricerca di un caricatore - funzionante - per il cellulare.


Riuscirà il nostro eroe a trovare la tecnologia di cui necessita e a farsi smacchiare una maglietta macchiata di frutta in una delle tintorie del luogo?


Lo scopriremo domani alle 17.30, in collegamento telefonico con Rio de Janeiro.