#musica

Grazie

80.000 volte grazie !

La quota di mercato di Radio3i ha raggiunto il 13,9%, con contatti giornalieri che sfiorano le 80.000 unità. «Uno dei dati più belli in assoluto – sottolinea il direttore Matteo Pelli –, non solo perché rappresenta il secondo in ordine di grandezza nella storia della radio, ma anche perché dimostra il suo consolidamento. Quando fai i fuochi d’artificio, esaurito il bouquet finale, rischi che la festa finisca. Qui invece tale bouquet pare abbia portato la gente a voler continuare a fare festa con noi. I dati dicono che siamo sulla buona strada, che lo zoccolo duro, da 30-40-50 mila persone sia diventato di 80 mila. È un discorso di fiducia». Lo conferma anche Alessandro Colombi, direttore generale del Gruppo Corriere del Ticino: «I grandi risultati sono sostenibili, non estemporanei. Questo ci serve per costruire continuità e permettere anche ai nostri investitori pubblicitari di credere nel nostro strumento di comunicazione radiofonico». Pelli è convinto che a fare la differenza, in questo senso, sia in particolare il gruppo. «È la nostra fortuna. Chi ascolta la nostra radio, ascolta una radio che lo coccola ogni giorno, con una musica e con delle voci che lo accompagnano in maniera pensata, dalla mattina di follia creativa alla notte di Riccardo Pellegrini. Al microfono siamo una famiglia».


CdT

Roberto Casalino

Per i suoi 10 anni di carriera quale autore Roberto ha raccolto e riarrangiato alcuni dei suoi più grandi successi scritti per interpreti della musica Italiana.

Il 13 settembre uscirà infatti 'Il Fabbricante di Ricordi' album che conterrà anche alcune ospitate con artisti per cui Roberto ha scritto canzoni:

Fedez, Giusy Ferreri, Emma Marrone e Alessandra Amoroso.

Il primo singolo già disponibile è "Diamante Lei e Luce Lui", basato sul brano interpretato da Annalisa rivisto in una dolce chiave anni '90.

Fabio Rovazzi

Il 10 luglio esce in radio e in digitale "Senza pensieri" il nuovo singolo (che già si annuncia un tormentone) firmato da Fabio Rovazzi con la collaborazione di Loredana Bertè e J-Ax.

Il Walkman compie 40 anni

Era il 1 luglio del 1979 quando Sony introdusse sul mercato un dispositivo che avrebbe rivoluzionato il modo di ascoltare la musica.

Un piccolo mangianastri portatile da portare con sè con delle cuffie che consentiva di ascoltare musica in qualsiasi parte. Denigrato da Steve Jobs, che lo paragonò ad un mattone, fu in realtà una delle creazioni più di successo prima dell'avvento sul mercato dell'iPod della Apple.

Il Walkman sopravvisse anche all'epoca del Cd sotto forma di un nuovo dispositivo, il Discman, dalle misure un po' più grandi appunto da contenere un compact disc. Entrò sul mercato nel 1984. Il crollo delle vendite iniziò nel 2001 con la musica digitale e l'iPod.


fonte: Ansa.it

J.S. Ondara

J.S. Ondara è keniano di nascita, ma il suo album di debutto Tales of America rappresenta la musica americana al suo meglio. Lo hanno definito così al primo passaggio radiofonico sulla "National Public Radio'' Americana.

J.S. Ondara può ricondurre la sua intera carriera a una brutta scommessa: da adolescente a Nairobi, in Kenya, Ondara una volta ha giurato a un amico che "Knockin 'on Heaven's Door" era stato scritto dalla sua band preferita, i Guns N' Roses, e non da qualcuno di nome Bob Dylan. " Il ragazzo racconta che ''Dopo aver perso quella scommessa, ho scoperto questa persona da capogiro."

Un decennio dopo, Ondara, 26 anni, ha pubblicato Tales of America, una favolosa novella acustica che lo definisce come una nuova voce della folk music Americana.

Il 18 luglio suona al Gurtenfestival di Berna .

Da ascoltare !