LA REDAZIONE

Diario di venerdì 22 giugno

- La Berlinale ha scelto: il nuovo direttore sarà Carlo Chatrian che lascia la guida del Festival di Locarno. Nel diario l'intervista al presidente Solari

- Disoccupazione frontalieri: in futuro sarà il paese dove lavoravano a dover pagare. Esclusa per ora la Svizzera, ma Bruxelles è pronta a far pressione

- Chioschi Valora, licenziate dodici commesse. Per il sindacato OCST la procedura non è corretta

- Grande attesa per Svizzera-Serbia, in campo tra due ore. A Kaliningrad si deciderà una grande fetta del nostro futuro ai mondiali

- Maturità 2018, dopo un mese intenso di studio, i ragazzi classe '99 raccontano la loro esperienza

Carlo Chatrian è il nuovo direttore della Berlinale. Per lui ultima edizione al Festival di Locarno

L'italiano Carlo Chatrian è stato ufficialmente nominato oggi direttore artistico del Festival internazionale del cinema di Berlino. L'olandese Marinette Rissenbeek lo affiancherà in qualità di responsabile amministrativa. Succederanno al 70enne Dieter Kosslick, che occuperà il tappeto rosso per l'ultima volta dal 7 al 17 febbraio 2019.


L'intervista al presidente del festival di Locarno, Marco Solari

Il diario di mezzogiorno

Disoccupazione frontalieri: in futuro sarà il paese dove lavoravano a dover pagare. Esclusa per ora la Svizzera, ma Bruxelles fa pressione


Cinema. Attesa la conferma dell’indiscrezione circolata in settimana: oggi si saprà se Chatrian lascerà il Locarno Festival per Berlino. Intanto le bocche restano cucite.


Mancano poche ore ed è già grande attesa per Svizzera-Serbia, per noi la partita dell'anno. Questa sera a Kaliningrad si deciderà una grande fetta del futuro rossocrociato ai mondiali.


Maturità 2018. La notte prima degli esami dei ragazzi classe 1999, gli ultimi nati del secolo scorso. Nel diario le voci dei maturandi.


MATURITÀ 2018 - LE VOCI DEI MATURANDI

Maturità 2018. La notte prima degli esami dei ragazzi classe 1999, gli ultimi nati del secolo scorso.

Il Diario di giovedì 21 giugno

Dopo 14 anni un Papa torna in Svizzera. Entusiasmo alle stelle, tutti esauriti i 41'000 posti per la Messa al Palaexpo di Ginevra.


34 milioni per il turismo. Il Gran Consiglio ha dato oggi l'ok, per sostenere un settore che ha voglia di investire


Riforma fiscale 17, il Ticino non deve perdere il treno. AITI e SUPSI suonano un campanello d'allarme


Lavorare da casa: quali i vantaggi, quali i rischi? Nel Diario parliamo anche di telelavoro


Musica jazz, blues, soul e funk protagonista da oggi sulle rive del Verbano. Si apre il sipario sul JazzAscona

Il diario del giorno

Ginevra accoglie il papa. Francesco ricevuto da Berset e Cassis. Il dialogo con le altre chiese sarà al centro della visita pontificale.


Non perdiamo il treno, così aiti che vuole un ticino più competitivo.


Lavorare da casa: quali i vantaggi, quali i rischi? Nel Diario parliamo anche di telelavoro.


Musica jazz, blues, soul e funk protagonista da oggi sulle rive del Verbano. Si apre il sipario sul JazzAscona.

Il diario di mercoledì 20 giugno

- Il consuntivo 2017 passa l'esame del Gran Consiglio. Cifre nere, sì, ma massima prudenza

- 300 posti a rischio per Migros. Una decisione ufficiale non è stata ancora presa. In ogni caso non sarà toccato il Ticino

- L'ombra del fallimento sulle filiali svizzere del marchio OVS. Chiusa oggi la procedura di consultazione. In bilico il futuro di 1'200 dipendenti.

- Chiedevano soldi ai passanti per una fantomatica associazione benefica. Fermate ieri due persone a Lugano

- Ozono sopra la media in Ticino, ma nel fine settimana si prevede un abbassamento dei valori. Resta lontano lo spettro delle misure antismog

- Street Parade 2018. Dopo 4 anni di assenza, torna a Zurigo un carro tutto ticinese

Il Diario di mezzogiorno

Il direttore artistico del Festival di Locarno pronto a partire per Berlino? Indiscrezioni danno Carlo Chatrian presto alla testa del Festival dell'Orso d'oro


L'ombra del fallimento sulle filiali svizzere del marchio OVS. Chiusa oggi la procedura di consultazione. In bilico il futuro di 1.200 dipendenti


Dopo 4 ore di dibattito ieri, riprende in Gran Consiglio la discussione sul Consuntivo 2017. Il voto entro sera.


Ozono sopra la media in Ticino, ma nel fine settimana si prevede un abbassamento. Si allontana lo spettro delle misure antismog.


Il Diario di martedì 19 giugno

Sì al tram treno del luganese. Approvato il credito di 63 milioni per la prima tappa del progetto. In corso in Gran Consiglio la discussione sui Consuntivi 2017.


Premi di cassa malati. Aumento previsto anche nel 2019, secondo le stime di comparis.ch. E Santésuisse conferma


Le biciclette elettriche fanno gola ai ladri. La polizia scopre una banda di pendolari del furto. Uno di membri è finito in manette


Riuscita l'iniziativa contro il caro affitti. Raccolte circa 8.000 firme. Sul tema, popolazione alle urne.


Panettieri ticinesi in difficoltà. La qualità resta alta, ma stagnano le vendite.


L'estate sta arrivando: sole, mare e divertimento. Occhio però alle temperature. Nel diario alcuni consigli per godersi le belle giornate.


IL DIARIO DI LUNEDÌ 18 GIUGNO

Ultima sessione di Gran Consiglio: tanti i temi all'ordine del giorno, dal cardiocentro e dall’aeroporto, alle spese telefoniche dei consiglieri di stato, passando dal caso Bewar.


Ferrovieri in piazza per il contratto collettivo di lavoro. I sindacati avvertono: "Basta risparmiare sulle spalle dei dipendenti"


Riorganizzazione in vista per il Ministero pubblico. Potenziati i servizi contro i reati finanziari


L'elettrosmog in Riviera al centro delle discussioni. La soluzione ? Spostare i tralicci in montagna per liberare le zone abitate.


In vendita da domani anche in Svizzera l'autotest HIV. Lo scopo: diminuire il numero di coloro che sono infetti e non lo sanno


IL DIARIO DI MEZZOGIORNO DI LUNEDÌ 18 GIUGNO

Grande entusiasmo per l'esordio della Svizzera ai Mondiali in Russia. Ma la strada verso gli ottavi resta in salita

Gran Consiglio: ultima seduta parlamentare prima dell'estate. Sul piatto i consuntivi 2017 del cantone, tram treno e aeroporto di lugano.

In vendita da domani anche in Svizzera l'autotest HIV. Lo scopo: diminuire il numero di coloro che sono infetti e non lo sanno


Diario di venerdì 15 giugno

- Valichi secondari in Ticino, basta chiusure notturne. Per Berna la misura non ha inciso sul tasso di criminalità

- Dava appalti a un amico e si spartivano il ricavato. Condannato a 3 anni di carcere, di cui 1 da scontare, un ex dipendente delle FFS

- Tempo di bilanci per la scuola ticinese. Gli occhi sono però già puntati su "La scuola che verrà"

- Clamoroso ad Ambrì. Capitan Fora lascia la Leventina per andare a giocare in NHL. Resta invece Kubalik

- Mondiali di calcio: questa sera big match tra Spagna e Portogallo. Domenica invece l'esordio della Svizzera contro il Brasile

Valichi secondari in Ticino, basta chiusure notturne. Per Berna la misura non ha inciso sul tasso di criminalità

I valichi di confine secondari in Ticino - soprattutto nel Mendrisiotto - verranno muniti di di barriere, che potranno essere chiuse solo in caso di necessità. Lo ha deciso oggi il Consiglio federale, dopo aver constatato che la chiusura notturna di tre valichi, eseguita a titolo di prova su impulso di una mozione di Roberta Pantani, non ha avuto notevoli ripercussioni sul tasso di criminalità. Nell'intervista audio, la reazione della Consigliera nazionale leghista

Il diario di mezzogiorno

Clamoroso ad Ambrì. Capitan Fora lascia la Leventina per andare a giocare in NHL. Resta invece Kubalik


Dopo l'esordio ieri dei padroni di casa, oggi il Mondiale entra nel vivo con 3 partite in programma. Stasera il big match Portogallo-Spagna


Giornata nazionale del rifugiato 2018 a Chiasso, un viaggio tra storie d'accoglienza e testimonianze di vita


Il Diario di giovedì 14 giugno

Scandalo AutoPostale: in Ticino oltre 2 milioni di franchi sarebbero stati “dirottati” dal traffico regionale a quello locale, falsando il mercato. L'inchiesta prosegue


Provocò un buco di oltre tre milioni di franchi ai danni del Comune di Muralto. Chiusa l'inchiesta nei confronti dell'ex contabile, in manette nel 2015.


Scoppia di salute il settore farmaceutico in Ticino. 1.7 miliardi di franchi di fatturato nel 2017. Per il futuro si punta sulla digitalizzazione.


Nel 2017 sono stati 219 i ricoveri al Pronto Soccorso per abuso di sostanze stupefacenti a scopo ricreativo. Due terzi di essi per consumo di cannabis o cocaina.


Al via oggi i Mondiali di calcio. Un evento che ci accompagnerà, tra sogni e speranze, per un mese, forse, indimenticabile