EVENTI

BUONA ESTATE

la nuova stagione ripartirà Lunedì 30 Agosto.

Per il momento vi auguriamo BUONA ESTATE con tanta allegria e la nostra/vostra musica.



D I V E R T I A M O C I

A risentirci

Per il momento BUONA ESTATE !!!!!!!

I ''vostri'' Pirati


Diana Ross

In prima diffusione assoluta radio3i questo pomeriggio con i Pirati Boris Piffaretti & Grant Benson.



Diana Ross canta ‘Thank You’ al mondo.

“Questa raccolta di canzoni -spiega rivolta ai fans- è il mio regalo per voi con riconoscenza e amore. Sono eternamente grata di aver avuto l’opportunità di registrare questo disco in questo momento”. Il suo nuovo album, ‘Thank You’ sarà pubblicato il prossimo autunno su etichetta Decca Records/Universal Music. ‘Thank You’ è anche il primo singolo estratto dall’album, disponibile su tutte le piattaforme digitali.

L’album, che è stato registrato nel suo studio casalingo, vuole essere essenzialmente un messaggio potente e inclusivo di amore e unione. Ms. Ross ha co-scritto e collaborato alle 13 canzoni insieme a cantautori e produttori tra cui: Jack Antonoff, Troy Miller, Triangle Park, Spike Stent, Prince Charlez, Amy Wadge, Neff-U, Freddie Wexler, Jimmy Napes, Tayla Parx, Fred White e Nathanial Ledgewick.



I brani di ‘Thank You’:


1. Thank You

2. If the World Just Danced

3. All Is Well

4. In Your Heart

5. Just In Case

6. The Answers Always Love

7. Let’s Do It

8. I Still Believe

9. Count On Me

10. Tomorrow

11. Beautiful Love

12. Time To Call

13. Come Together

Radio3i in rosa

Che combineranno oggi le nostre ragazze ?

Onair sino alle 12


#Assolo - Barry Manilow

Settantacinque anni oggi per l'autore di ''Mandy'', ''Could it be magic'' e ''Capocabana''.


È conosciuto grazie a successi come Mandy, che nel 1975 arriva prima nella Billboard Hot 100, Can't Smile Without You, I Write the Songs, che nel 1976 arriva prima nella Billboard Hot 100 e vince il Grammy Award alla canzone dell'anno, e Copacabana (At the Copa) e Could It Be Magic del 1973 derivata dal Preludio in do minore, opus 28, numero 20 di Chopin. Ha venduto più di 75 milioni di copie dovunque nel mondo. Nel 1986 ha pubblicato un singolo in italiano Amare chi se manchi tu (Who Needs to Dream), mentre nel 1987 ha duettato insieme a Kid Creole in Hey Mambo.


Fonte. wikipedia


#Assolo - Mungo Jerry

Oggi, nel 1970, Mungo Jerry si piazza in prima posizione nella classifica dei singoli del Regno Unito con "In The Summertime".

Rimane il singolo più venduto di quell'anno occupando per sette settimane la numero 1 oltre a diventare un successo in altri 26 paesi.


Piccola postilla di storia della radio: il singolo è stato la sigla di inzio del mio primo programma in onda su radio3i :)

#Assolo - Elvis Presley

Oggi, nel 2002, quarantasei anni dopo il suo primo successo, Elvis Presley torna in classifica per quattro settimane alla numero 1 nel Regno Unito con "A Little Less Conversation", (Elvis vs. JXL), regalando a Elvis un totale di 18 singoli numero 1 nel Regno Unito, il massimo da qualsiasi artista nella storia delle classifiche.

Altro record è l'intervallo più lungo tra suoi successi giunti in testa alla classifica Britannica dei singoli più venduti: ben 44 anni, 11 mesi e 9 giorni.

Il suo primo singolo numero 1 nel Regno Unito è stato "All Shook Up" nel 1957

#Assolo - Demis Roussos

Buon compleanno Demis; oggi sarebbero stati 75


Demis Roussos (IPA: [ˈdemis ˈrusos]; in greco: Ντέμης Ρούσσος), pseudonimo di Artemios Ventouris-Roussos (IPA: [arˈdemios venˈduris ˈrusos]; in greco: Αρτέμιος Βεντούρης-Ρούσσος; Alessandria d'Egitto, 15 giugno 1946 – Atene, 25 gennaio 2015[1]), è stato un cantante e bassista greco.


Nato inEgitto da genitori di origini greche, tornò nel paese di origine dopo la perdita di tutti gli averi familiari, in seguito alla Crisi di Suez del 1956. In gioventù Roussos aveva appreso il solfeggio e aveva imparato a suonare la chitarra e la tromba, divenendo inoltre cantante solista nel coro della chiesa ortodossa di Alessandria d'Egitto.


Demis Roussos nel 1973

In Grecia Demis Roussos entrò in diversi gruppi musicali (The Idols, Minis, The Stormies, We Five e soprattutto Aphrodite's Child), prima di iniziare la carriera da solista. Il gruppo degli Aphrodite's Child, del quale ha fatto parte dalla loro origine fino allo scioglimento, ha prodotto singoli di successo come It's Five O'Clock, Rain and Tears, Spring, Summer, Winter And Fall, I Want To Live e un album, 666. Il tastierista degli Aphrodite's Child, Vangelis Papathanassiou, diventerà famoso compositore di colonne sonore con il nome di Vangelis (Momenti di gloria, Blade Runner, Alexander). Demis Roussos è apparso anche in album solisti di Vangelis. Cantò Race to the End, adattamento vocale del tema portante della colonna sonora di Momenti di gloria (Chariots of Fire).

La carriera solista di Demis Roussos toccò l'apice negli anni settanta: nel 1971 vinse il Festivalbar con We Shall Dance, arrivata al quarto posto della classifica in Austria. Il singolo Forever and Ever arrivò al primo posto nelle classifiche di molti paesi (anche nella Official Singles Chart con l'EP The Roussos Phenomenon nel 1976), secondo nei Paesi Bassi e quarto in Austria nel 1973.


Demis Roussos durante una esibizione a Baku nel 2013

Altri successi furono My Friend the Wind prima nei Paesi Bassi per due settimane e settima in Germania nel 1973, My Reason prima nei Paesi Bassi per tre settimane nel 1972, Lovely Lady of Arcadia che nella versione Schönes Mädchen aus Arcadia arrivò prima per tre settimane nei Paesi Bassi, seconda in Svizzera, sesta in Germania e settima in Austria nel 1973 e Goodbye, My Love, Goodbye prima in Svizzera per 12 settimane e in Germania, seconda in Austria e terza in Norvegia.


Molto note furono Someday Somewhere che nel 1974 arrivò seconda nei Paesi Bassi, Auf Wiederseh'n sesta nei Paesi Bassi nel 1974, Perdoname sesta nei Paesi Bassi nel 1975, Happy to Be on an Island in the Sun quinta nella classifica dei singoli nel 1975, When Forever Has Gone seconda nel Regno Unito nel 1976 e la sua versione di Lost in Love degli Air Supply che arrivò quarta nei Paesi Bassi nel 1980. La sua Profeta non sarò ottenne numerosi riconoscimenti, fino a essere inserita nell'enciplopedia musicale delle edizioni marsupiali Beneggi.


Fu tra i passeggeri del volo TWA 847 dirottato il 14 giugno 1985. Percependo una svolta nella sua vita, Demis Roussos si imbarcò in un'operazione di rilancio della sua immagine con l'album Time, che riscosse un discreto successo e con il singolo da discoteca Dance of Love. Nel 1988 il singolo Quand je t'aime arrivò terzo in Francia e nel 1990 On écrit sur les murs quarto, sempre in Francia.


Gli anni novanta videro ulteriori sostanziali uscite: si accordò con la BR Music nei Paesi Bassi per produrre Immortal, Serenade e In Holland, utilizzando una gran varietà di strumenti etnici e stili elettronici.


Demis Roussos ha continuato a registrare e a esibirsi dal vivo fino a poco prima della sua scomparsa. Nella primavera del 2002 fece un tour del Regno Unito. Nello stesso anno duettò con Ivana Spagna nel brano Tears of Love, inserito nell'album della cantante Woman.


Il 19 settembre 2008 fu tra gli ospiti della trasmissione della Rai I migliori anni, dove ringraziò il pubblico italiano perché proprio in Italia iniziò con successo la sua carriera come solista. Partecipò a I migliori anni nella serata del 31 ottobre e in quella finale del 5 dicembre 2008; nelle edizioni successive riapparve nelle puntate del 5 novembre e del 17 dicembre 2010: in quest'ultima ripropose Forever and ever.


Malato da tempo, è morto in una clinica di Atene il 25 gennaio 2015 all'età di 68 anni.



Fonte: Wikipedia






#Assolo - Jhonny Hallyday

Oggi il King del Rock Francese avrebbe compiuto 78 anni.


Johnny Hallyday, pseudonimo di Jean-Philippe Smet (Parigi, 15 giugno 1943 – Marnes-la-Coquette, 6 dicembre 2017), è stato un cantante e attore francese.

Considerato tra i maggiori esponenti del rock del suo Paese, ha venduto oltre cento milioni di dischi.


Tornano i Pirati

All 'arrembaggio al completo !

Per l'ultima settimana prima delle vacanze estive Grant Benson torna a condividere il galeone.




Ecco le scuse di oggi per stravolgere il palinsesto di radio



1964 - David Bowie

I Manish Boys, (con David Bowie ) fanno un provino per il talent show televisivo britannico Opportunity Knocks.


1967 - The Doors

I Doors tengono un concerto allo Steve Paul's Scene, New York City, Jimi Hendrix era tra il pubblico per vedere lo spettacolo.


1980 - Billy Joel

Da oggi e per sei settimane è numero 1 della classifica degli album negli Stati Uniti con "Glass Houses", il suo secondo album numero 1 negli Stati Uniti


1984 - Boy George

In occasione del suo 23esimo compleanno viene presentata al museo delle cere di Madame Tussaud a Londra una statua di cera del cantante.



1986 - Bob Geldof

Viene nominato cavaliere onorario da Elisabetta seconda in riconoscimento delle sue attività umanitarie.

Qualche anno dopo, nel 2002, il titolo viene conferito anche a MICK JAGGER.

Sembrerebbe che la regina non abbia voluto consegnarli il titolo personalmente ritenendolo un candidato inappropiato


1987 - Madonna

Tiene la prima data del suo ''Who's That Girl World Tour'' all'Osaka Stadium, Osaka, Giappone. Il tour è diventerà la serie di concerti con il maggior incasso di sempre: oltre $ 20 milioni.


1995 - Michael Jackson

Diane Sawyer della ABC intervista Michael Jackson e Lisa Marie Presley al Prime Time Live di ABC-TV. E` la prima intervista della coppia dal loro matrimonio a sorpresa


1997 - Puff Daddy

Puff Daddy e Faith Evans saranno per le prossime 11 settimane al numero 1 della classifica dei singoli statunitensi con "I'll Be Missing You" tributo al compianto Notorious BIG.




Auguri


1940 Francesco Guccini


1956 Gianna Nannini


1961 - Boy George

George O'Dowd, (Boy George), cantante, cantautore, DJ, stilista e fotografo inglese.


1971 - Billy Myers

Cantautrice rock inglese conosciuta principalmente per il suo successo del 1998, scritto da Desmond Child, "Kiss the Rain"


1977 Haiducii

Dragostea din tei





#Assolo - Francesco Guccini

Ottantuno anni oggi per Francesco Guccini.


Europei: pareggio amaro per la Svizzera

Partenza amara per la Nazionale Svizzera agli Europei. I rossocrociati non vanno al di là di un pareggio contro il Galles. C'è rammarico per le occasioni sprecate malamente da Seferovic (2 volte) e Mbabu.

La strada verso gli ottavi di finale si fa ora in salita, contro Italia e Turchia infatti gli uomini di Vladimir Petkovic dovranno cercare la vittoria.

Dave De Vita

E' uscito da poche ore “Control”, il nuovissimo brano del cantautore Ticinese Dave De Vita nonché primo singolo estratto dal suo EP di debutto come artista solista, che uscirà a fine settembre.

Il brano parla dell’importanza di inseguire i propri sogni e di non soccombere alle proprie paure ed esitazioni. Esso incita ad agire e a compiere il primo passo subito, senza attendere che arrivi il momento giusto, poiché questo momento potrebbe non arrivare mai.

Control funge da incoraggiamento per chi in questi mesi ha messo in dubbio i propri sogni, desideri, il proprio cammino, o per chi al contrario - grazie anche a questo momento di crisi - vuole ricominciare da capo e scrivere un nuovo capitolo della propria vita, provando a realizzare un sogno che per troppo tempo ha tenuto nel cassetto.

Il brano vuole essere un inno e un incitamento a vivere una vita che sia la propria, e non quella di qualcun’altro. Incoraggia ad avanzare passo dopo passo, verso le cose che ci rendono felici, qualunque esse siano. Questa - secondo Dave - è una tematica più che mai importante, soprattutto in questo periodo di incertezza.

Control presenta sonorità Pop Rock moderne, ritmi up-tempo, e melodie allegre e vivaci, quasi da stadio.

Il brano è stato scritto e prodotto da Dave De Vita. L’arrangiamento è pure stato realizzato dall’artista ticinese ma con l’aiuto di Jonas Macullo, il quale si è anche occupato del missaggio e del mastering dello stesso.

L’artista ticinese (che da anni si muove tra Ticino e svizzera romanda) nelle prossime settimane continuerà a promuovere Control, e durante l’estate pubblicherà in anteprima degli altri singoli che andranno a far parte dell’EP.

Inoltre - pandemia permettendo - durante l’estate Dave effettuerà un mini tour promozionale, durante il quale verranno presentati in anteprima assoluta gli altri brani che faranno parte dell’album in arrivo il prossimo autunno. Ulteriori informazioni a riguardo verranno annunciate prossimamente.

Potete trovare più informazioni su Dave De Vita, sull’uscita dell’EP, sulle date del mini tour e altre notizie sul suo sito web https://davedevita.com/ o sui suoi canali social.


Dall'undici giugno su tutte le piattaforme digitali.

Irene Grandi

C'é sempre più voglia di normalità.

Irene oggi twitta così:


Che bello, il 19 Giugno tornerò al teatro Sferisterio di Macerata per Musicultura!

Un‘occasione per ritrovare il pubblico e celebrare la musica. Farò anche un duetto a sorpresa... curiosi?


#musicultura #sferisterio #macerata #siricomincia

Lezioni di ...

Che succede in studio con le nostre due ragazze ?

In diretta sino alle 12.00