#femminicidio

Femminicidio: una donna uccisa ogni due settimane in Svizzera. Imprescindibile l'attenzione alle parole per non rischiare di colpevolizzare la vittima

Una donna uccisa ogni due settimane in svizzera. I numeri del femminicidio portano a riflettere anche alla luce dei gravi fatti di Giubiasco. L'attenzione alle parole diventa dunque imprescindibile per non rischiare di colpevolizzare le vittime a cui è stata negata la scelta di vivere la propria vita liberamente. Ne abbiamo parlato con la coordinatrice in ambito di violenza domestica del dipartimento istituzioni, Chiara Orelli.