RICCARDO PELLEGRINI

La scheda
Riccardo Pellegrini
Nome: Riccardo Pellegrini
Altezza: normale
Peso: abbondantissimo
Colore preferito: giallo sole
Stato Civile: sposato
In poche parole...
Mi chiamo Riccardo Pellegrini e ho iniziato a frequentare cuffie e microfono a 15 anni quando nascevano le prime radio private e i nostri strumenti di lavoro erano il giradischi e i dischi vinile. Non si immaginava ancora cosa sarebbe cambiato con l’avvento della tecnologia e l’unico contatto che avevamo con gli ascoltatori era attraverso il vecchio telefono e le affascinanti letterine. Oggi di anni ne ho 52 e dopo tanti anni passati a svegliare gli ascoltatori ora li accompagno a nanna con “Disera Dinotte”, programma dai toni rilassanti e chiacchierati in nonda tutte le sere della settimana dalle 21 a mezzanotte. I miei miti sono Lou Reed, James Brown, Bob Marley e Lucio Battisti. Personaggi e generi diversi fra di loro che ben rappresentano la mia apertura verso ogni genere, penso che la musica non sia solo arte ma anche un’ottima terapia in grado di farti stare bene. Altre mie grandi passioni sono la cucina e il mare. Sono sposato e padre di Giulia, gioiello prezioso della mia vita.
I miei ultimi post

CLAUDIO POGGI E "TERRA MIA"

Claudio Poggi, storico produttore del primo album di Pino Daniele "Terra Mia", è stato ospite a "Disera Dinotte" raccontando alcuni aneddoti legati alla sua amicizia con Pino, che lui chiama "Pinotto", sin da quando entrambi ventenni decisero di iniziare un percorso insieme attraverso la produzione dell'album "Terra mia", che è anche titolo del libro pubblicato lo scorso anno e scritto da Claudio Poggi insieme al musicista Daniele Sansone. L'ex produttore di Pino Daniele si è anche sfogato senza freni attaccando il sistema discografico di oggi, responsabile nel chiudere le porte ai giovani emergenti, annunciando la sua scesa in campo per combatterlo.

Fabio Concato a "Disera Dinotte"

In occasione del suo concerto a Mendrisio di sabato 31 Marzo, al Multisala Plaza di Mendrisio, Fabio Concato è stato ospite a "Disera Dinotte" e protagonista di una bella e tranquilla chiaccherata sulla sua carriera, sull'emozione nel cantare canzoni come "Gigi",sulla musica di oggi, sul tempo che corre, sul suo rapporto con la notte e su come sarà il concerto di sabato sera.

Il Sax di Luca Volontè Disera Dinotte

Serata dedicata a uno degli strumenti più affascinanti in assoluto; il Sax. A "Disera Dinotte" è venuto a trovarmi l'amico musicista Luca Volontè e, tra una chiaccherata e l'altra sulla sua vita professionale e non solo, ha accompagnato il viaggio musicale della serata suonando sopra i brani in scaletta. Luca Volontè nell'arco della sua carriera ha maturato un curriculum prestigiosissimo, annoverando collaborazioni illustri che vanno da Phill Collins a Francesco Baccini, con il quale ha collaborato per oltre vent'anni, passando per Betty Curtis, Fausto leali, Enrico Ruggeri, Jerry Calà, Fabio Treves e tanti altri. Tra tutte queste esperienze professionali Luca è da sempre anche sassofonista del gruppo reggae Pipistrani, con il quale pubblicherà a breve la riedizione dell'ultimo album "I Colori della Musica". Prendi un'ora del tuo tempo e rilassati ascoltando questo podcast. 

Umberto Alongi in acustico a "Disera Dinotte"

Umberto Alongi è tornato a "Disera Dinotte" per presentare il suo nuovo singolo "Il futuro si è perso" canzone che fa da apripista ad un nuovo progetto discografico realizzato con un nuovo team di musicisti e produttori.  Per l'occasione l'artista siciliano ma luganese d'adozione si è fatto accompagnare da tre chitarristi proponendo alcuni brani riarrangiati in versione acustica. Dalla sua "Come stai" a brani di grandi artisti come "Tu che sei parte di me" diPacifico, "Guido piano" di Fabio Concato e "Resta  cu mme" del grande Pino Daniele.  

Gatto Panceri a Di Sera Di Notte

Gatto Panceri è stato ospite a "Disera Dinotte" per parlare del suo nuovo album "Pelle d'oca e lividi" che uscirà questa primavera e conterrà ben diciannove nuove canzoni e la nuova versione di "Un qualunque posto fuori o dentro di te", singolo che ha anticipato l'album e attualmente si trova in sesta posizione tra i singoli più venduti. Sarà un album ricco e intenso, sul quale Gatto ha lavorato molto negli ultimi quattro anni e in assoluta autonomia, lontano dalle logiche della discografia globalizzata. Nel corso della "chiaccherata", Gatto si è anche sfogato raccontando come sono andate le cose sul tavolo delle canzoni del festival di Sanremo, dove la sua era ad un passo dall'entrare in gara quest'anno. 

2018 anno del capricorno

Come da tradizione l'astrologa Cloris Sciaroni è stata ospite di "Casa Pellegrini" per sfoderare le sue previsioni zodiacali per il nuovo anno che qui riportiamo dettagliatamente segno per segno.



Anno 2018- Anno di Venere 

- Vedere con gli occhi del Cuore -

La Sfida? La ricerca di un delicato equilibrio

Il Nuovo Anno si apre con importanti transiti planetari fra Scorpione-Capricorno e Pesci, che danno l’ impronta base allo svolgersi del Programma evolutivo collettivo. E il nostro Paese avrà un ruolo importante. L’elemento Terra è predominante. Ma qual’é questo piano? Al 1.1.2018 Mercurio è in Sagittario, al trigono del Nodo lunare nord in Leone e sestile all’Ascendente Bilancia. Il nostro progetto sarà dunque - costruire un ponte verso il futuro attraverso le esperienze del passato - Vale anche a livello personale e privato ovviamente. Da sottolineare che a Gennaio avremo 3 Lune importanti: il 2.1 ci sarà il 1.Plenilunio dell’anno in Cancro, in ottimo aspetto a Marte e Nettuno. Il 17.1 ci sarà poi la Luna Nuova a 27 gradi Capricorno, in sestile a Chirone ma dissonante a Urano. L’Asse Cancro-Capricorno (Luna-Saturno) ci ricorda i valori della famiglia-tradizione, il collegamento con le nostre origini, la nostra terra, i nostri avi. Noi ci portiamo appresso tutte le esperienze ma anche il dolore del passato, che incide ancora sui nostri comportamenti, sulle nostre relazioni e le nostre scelte. La depressione, l’apatia, la frustrazione, la dipendenza ecc. derivano da ricordi e vissuti ancestrali non tutti nostri. Non è casuale che negli ultimi tempi ci sia un proliferare di terapie di gruppo, di Costellazioni familiari, ecc. Utili risultano pure l’analisi astrologica e dei sogni. Giove a lungo in Scorpione ci invita a confrontarci con fiducia con le ferite del passato, a interrogarci sul senso del vivere e del morire, su un altrove che ci appare così misterioso e lontano (effetto di Nettuno). In futuro non dovremmo più avere bisogno di consultare Medium e sensitivi perché si stanno già risvegliando in noi queste facoltà latenti. Giove e Nettuno positivi possono anche aiutare la medicina ad allargare la propria visione sulla malattia e integrare scienza e spiritualità come del resto già molti Medici fanno. Il 31.1 si verificherà la 3. Luna, ovvero il 2. Plenilunio, che sarà un’Eclissi totale, a 11 gradi Leone, a cui ne seguiranno altre 3 nel 2018. Insomma c’è un bel movimento in Cielo. Rimaniamo vigili. Un altro transito importante da sottolineare è quello di Saturno, che dal 20.12.2017 al 16.12.2020 soggiornerà in Capricorno, suo domicilio, dove da tempo si trova Plutone come pure Lilith fino al 6.8 (la parte ombra). Interessante che recentemente molte Donne famose abbiano deciso di parlare pubblicamente sugli abusi subíti in passato. Un invito esplicito alle altre Donne a farsi avanti, a dichiarare eventuali abusi o violenze vissuti, a reclamare giustizia. Saturno è il signore del tempo, delle prove, del rigore, della disciplina e insieme a Plutone ci parla di potere, di dominio, di manipolazione della verità, di abuso di potere che può sfociare in Dittatura. Insomma sembra che dobbiamo subire sempre di più le imposizioni che arrivano dall’ alto. Ovviamente non è solo una questione collettiva. Se abbiamo questi due pianeti congiunti nel nostro tema natale e forse anche in moto dissonante a Sole o Marte dovremmo analizzare la tematica seriamente. Sicuramente c’è qualcosa che ci tocca profondamente. Il transito di Giove in Scorpione fino a novembre 2018 farà emergere ancora molti altri scandali riguardo a personaggi influenti. Sono ormai diversi i settori coinvolti, non solo il Cinema, ma anche la Tv, la Medicina, le Banche per non parlare di certi Governi. Ormai si è scoperchiato il vaso di Pandora. Da sottolineare ancora il lungo transito di Urano in Ariete, fino a metà Maggio 2018, che negli ultimi anni ha formato un’ importante dissonanza con Plutone provocando parecchi conflitti e attentati scuotendo intensamente le nostre fragili certezze.

Anche nell’Ue qualcosa cambierà perché la legge di austerità ha allontanato, impoverito anziché unire e arricchire i popoli. Saturno infatti “regge la personalità” di Bruxelles, Spagna e Parigi. Proviamo a fare un bilancio degli ultimi 30 anni. La Globalizzazione ha messo in ginocchio molte aziende, visto che le Multinazionali crescono vertiginosamente in fatturato e utili. Osserviamo la X casa ( settore della realizzazione ) che in Astrologia corrisponde al segno del Capricorno, segno di grande ambizione e arrivismo. È un segno che mira in alto, costi quel che costi. Del resto l’animale che lo simboleggia sta in cima alla vetta. Il suo reggente Saturno è una forza fredda che circoscrive e chiude, limita la nostra libertà, di riflesso impoverisce l’espandersi delle risorse naturali. Saturno è anche chiamato il “signore del karma “ ma anche la Porta di Iniziazione. Quindi lo dobbiamo vedere come un Maestro, colui che attraverso le prove ci fa crescere. Esoterica-mente è retto dal pianeta Venere e dal 3.raggio dell’intelligenza attiva. Pertanto Saturno ci parla di saggezza, di equilibrio. Esso indica fra l’altro la maturità, la vecchiaia o anzianità, come sta invecchiando la popolazione? notiamo un allungarsi della vita con ogni mezzo, quasi a voler esorcizzare la morte, ma non è detto che migliora la qualità della vita se diventiamo sempre più poveri e non solo materialmente. A proposito di morte non si esclude la fine di qualche sovrano/a o personaggio importante nel 2018. Ritorno a Urano, pianeta della rivoluzione, che ha un ciclo di 84 anni (pensiamo alla 1.guerra mondiale per es. quando era nel suo domicilio) e soggiorna 7 anni in ciascun segno, il tempo che indica la rigenerazione cellulare e il cambiamento necessario. Era nel focoso Ariete dal 28.5.2010 al 13.8.2010 e ancora dal 12.3.2011 al 14.5.2018. Con la tecnologia ha rivoluzionato le nostre vite. Da ricordare anche la “primavera araba” che ha avuto inizio nel 2010 innescando un movimento rivoluzionario partito dalla Tunisia. 7 anni dopo il Medio oriente è ancora oggetto di dibattiti politici, economici e sociologici. Anche la Primavera del 2018 potrebbe apparire turbolenta e coinvolgere l’Europa più di prima. Infatti Urano passerà in Toro il 15.5 e al contempo Marte entrerà in Aquario, risvegliando forti pulsioni distruttive da un lato (gente che scoppia) e innescando una grande rivolta collettiva ( peraltro già iniziata ) contro il Sistema e la Dittatura, in nome della Libertà, ma il Potere è difficile da abbattere. Anche la Monarchia e la Chiesa saranno coinvolti da questo transito. Ricordo che Urano era in Toro già negli anni 1934-1942. Con Marte critico bisognerà sorvegliare ancor di più aeroporti e traffico aereo. L’ estate sarà assai bollente, in particolare attorno alle due Eclissi del 27.7 e dell’11.8.2018. Questo transito interessa inoltre la geo-tecnologia, il movimento terrestre, le centrali nucleari. Clima e ambiente sono temi urgenti. Bisogna mettere uno stop all’uso scriteriato delle risorse naturali. Probabilmente Saturno impone una “pulizia karmica” collettiva. Ma speriamo che il buon Giove aiuti i politici e chi ci governa ad anteporre la salute e il benessere globale agli interessi materiali. Di confortante c’è che viviamo in un’Era di grande risveglio collettivo e questo il Potere lo teme. Per questo impone, punisce, allontana anche con la forza chi non vi si sottomette. Molti giornalisti onesti vengono addirittura sequestrati o uccisi per impedire loro di trasmetterci la Realtà dei fatti. E persino nel campo medico si imbavagliano coloro che vogliono operare onestamente o contrastare le Lobby farmaceutiche. C’è chi rischia anche la vita per difendere un’Etnia, un Popolo, un Paese. Il terrorismo è ovunque e non ci dà tregua. Siamo di fronte alla più grande Sfida che l’Umanità abbia mai conosciuto perchè tocca tutti i settori e non ci devono stupire le Rivolte popolari e le Manifestazioni di massa. E comunque anche a livello individuale è bene risolvere i propri conflitti perché tutti aspiriamo al Bene, alla Pace, all’ Armonia. Vogliamo un mondo più giusto? quindi partiamo da noi prima di tutto.

Che il Nuovo Anno retto dall’energia di Venere, ci renda più amorevoli e più tolleranti.

Auguri di cuore!

 

PREVISIONI  2018  di  Cloris Sciaroni 

ARIETE: 21.3/20.4

E’ utile per voi sapere che Urano è ancora nel vostro segno fino al 14.5.2018, interessando ora voi della 3.decade, di fronte a svolte decisive. Qualcuno di voi ha già potuto assaporare la soddisfazione di qualche riconoscimento o nuovo ruolo nel 2017 ma per altri il grande passo deve ancora arrivare. Darete l’addio a vecchie situazioni stagnanti e vi proietterete con rinnovato entusiasmo verso il futuro.

Il seme gettato nel 2010 è arrivato a maturazione e con la primavera inoltrata siete pronti per il vero salto di qualità, sia a livello professionale che privato. Per alcuni di voi c’è il desiderio di mettere radici solide, acquistare una casa e/ o creare una famiglia, o quanto meno consolidare una storia importante, ma lo vedremo più in là.  Intanto la fine dell’anno vi vedrà piuttosto affaticati con quello stellium pesante in Capricorno, per cui durante le due lunazioni del 2.1 e del 17.1.2018 meglio riposare per recuperare le forze. Il letargo non durerà molto perché poi il 26.1 arriva un Marte strepitoso a risvegliare la passione e la voglia di viaggiare e chissà che non vi si prospetti anche un trasferimento. Al contempo la complicità di Venere favorisce le avventure amorose.  Attenzione a non “bruciarvi” perchè il 31.1 vi sarà un’Eclissi, seguita da una seconda il 15.2. Prudenza dal 17.3 con Marte che si pone in moto critico fino al 15.5, creando parecchia tensione e conflitti di potere. Controllate le pulsioni aggressive e guidate con prudenza. Cautela anche nelle transazioni finanziarie nei seguenti periodi: dall’11.1 al 30.1; dal 23.3 al 14.4 e dal 12.6 al 29.6. Il 16.4 con la Luna Nuova nel vostro segno, congiunta a Urano, potrebbe verificarsi un importante evento. Molto stimolante anche il Plenilunio del 29.5. E dal 13.6 al 9.7 darete il via a un’estate molto vivace. Un’altra eclissi il 13.7 richiede più attenzione alla casa. Sappiate che per tutto il 2018 Saturno vi metterà alla prova, testando i vostri passi, le vostre mosse. Di certo l’autunno sarà la stagione più dinamica dove potrete contare anche sull’aiuto di persone influenti.  Giove passerà in una posizione superlativa.

TORO: 21.4/20.5

Transiti importanti segneranno il vostro Nuovo Anno, che a tratti sarà assai movimentato. Intanto Giove sarà in opposizione fino a novembre 2018, in ottimo aspetto a Plutone, da lungo tempo in Capricorno. Pertanto se siete pronti a collaborare, potrete dare il via a grandi imprese, diventare il promotore di iniziative importanti. A sostenervi ci penserà Saturno. Con la sua opposizione, tra il 7.10.2012 e il 23.12.2014 e dal 15.6.2015 al 17.9.2015 avete affrontato un difficile periodo di prove, un allenamento psicologico davvero faticoso, che comunque vi ha reso più forti, cosi ora potete tirare un sospiro di sollievo, perché il severo Maestro, a partire dal 20.12.2017, si troverà in ottimo aspetto di trigono per i prossimi 3 anni! Nel mese di Gennaio 2018 si verificheranno 3 lunazioni: le prime due interessano soprattutto la casa, la famiglia, mentre la terza, che si verificherà il 31.1 sarà un’Eclissi, accompagnata da un Mercurio critico. Guidate con prudenza o meglio ritiratevi un po’ per conto vostro. Dal 17.3 al 15.5 potete contare su grandi energie con Marte positivo, tanto da diventare dei leader, dei punti di riferimento per altri. In quel periodo occupatevi del corpo, dell’attività fisica, per non appesantirvi. L’altro transito importante è quello di Urano, l’innovatore, il ribelle, che farà il suo ingresso nel vostro segno il 15.5.2018 per restarvi ben 7 anni! Inizialmente toccherà voi della 1. Decade. Siete pronti per lanciarvi in una nuova impresa? Cambiare ambiente o trasferirvi se fosse necessario? Per qualcuno potrebbe essere l’inizio di un nuovo programma alimentare, una nuova strategia da usare per contrastare la concorrenza, liberarsi di situazioni che vi stanno strette, ma nessuno di voi rimarrà fermo sulle proprie abitudini. Siccome al contempo Marte si disporrà in moto dissonante tra metà maggio e metà novembre, dovrete muovervi con molta cautela e guidare con prudenza. Voi giovani non avventuratevi in situazioni a rischio. Anche in amore si prospettano dei colpi di scena. Attenzione alle due eclissi del 27.7 e 11.8. 2018. Che vinca il vostro buon senso sempre.

 

GEMELLI: 21.5/21.6.

Prima di tutto bisogna dire che voi avete dovuto affrontare Saturno contro negli ultimi 3 anni, che insieme a un Nettuno dissonante, già dal 2012, ha generato confusione, dubbi, incertezze, a tratti anche senso di frustrazione. Potreste anche aver avuto la sensazione di trovarvi in balia di una zattera traballante, come un naufrago che ha perso la rotta. Ma per chi è più in là con gli anni, ricorderà senz’altro le difficoltà dovute al lungo transito di Plutone opposto dal 17.1.1995 al 25.1.2008 e ancora dal 14.6.2008 al 26.11.2008, il cui ruolo era quello di spingervi a una profonda introspezione, aiutati in questo anche dall’incontro di personaggi importanti per molti di voi. Per altri puo’ aver significato relazioni difficili, amicizie ambigue, che conducono su strade sbagliate o ancora eventi dolorosi da elaborare. Ritornando a Saturno, sappiamo che è un “insegnante severo”, che ci aiuta a comprendere le lezioni “karmiche”.  D’altro canto regala anche la meritata quiescenza se andate in pensione. Dal 20.12.2017 in poi vi lascerà più liberi. Però devo segnalare l’opposizione di Marte dal 26.1 al 16.3.2018 che, da un lato vi rende impulsivi, dall’altra potrebbe anche indicare separazione da qualcuno a voi vicino. Attenzione alla guida. Per fortuna un solido Mercurio dal Capricorno dall’11.1 al 17.2 vi farà da scudo per evitare di “deragliare” e lanciarvi in affari sbagliati. In questo senso siate prudenti dal 23.3 al 14.4 e datevi una calmata durante le Eclissi, che sono ben 5 nel 2018. Urano lascerà la postazione positiva che deteneva da 7 anni il 14.5.2018 dove ha rivoluzionato la vita di molti di voi. Ma non è finita, perché Marte formerà un lungo transito in Aquario, dal 16.5 al 12.8 e dall’11.9 al 14.11.2018 ribaltando molte situazioni! Puo’ darsi che qualcuno di voi decida di cambiare ambiente e paese, di accogliere nuove sfide professionali altrove. E potrebbe anche essere l’amore a portarvi lontano. Vi elenco i suoi passaggi positivi: dal 18.1 al 9.2, dal 6.3 al 30.3, dal 24.4 al 18.5, dal 13.6 al 9.7 e dal 6.8 all’8.9.2018! Nell’anno nuovo dovrete mettere buone fondamenta.

  

CANCRO: 22.6/22.7.

Come sempre analizziamo i transiti più lenti per capire come muoversi durante l’anno. Vi sarete certamente accorti, che è dal 2008 che Plutone, il grande alchimista psichico, sta agendo a livello profondo sul vostro segno, a cui va ad aggiungersi Saturno, dal 20.12.2017 al 16.12.2020, mica roba da poco. L’anno 2017 e l’inizio del 2018 vede inoltre uno stellium planetario proprio nel vostro segno opposto. Mentre il primo Plenilunio del 2.1 sarà nel vostro segno, la Luna nuova del 17.1 sarà in quello opposto. Sono energie molto intense che interessano proprio i segni Cardinali, come il vostro. Questi influssi astrali possono generare molta ansia per il futuro, per la propria salute o la famiglia, in personalità fortemente emotive come voi. Spesso create legami simbiotici e di dipendenza, dietro a cui si cela un legame più o meno problematico con la figura materna, o paure che hanno ragioni ancestrali. Tutto questo potrebbe cambiare nel 2018. Alcuni di voi hanno già sperimentato il distacco e la solitudine nel 2013 anche se poi avrete imparato ad apprezzare il senso di libertà che si prova una volta superata la paura. Penso al transito di Urano ancora in Ariete, che stimola altri di voi a diventare indipendenti. Poi Urano cambia frequenza entrando in Toro il 15.5.2018,  dove rimarrà per diversi anni formando un ottimo aspetto verso il vostro segno. Ma già il bel transito di Giove da metà ottobre 2017 a novembre 2018 vi prepara a una rinascita importante. Riscoprirete la vostra grande forza interiore e avrete più fiducia nell’avvenire, aprendovi a nuove opportunità, per esprimere i vostri talenti nascosti. Molti di voi possiedono doti curative e senso medianico. Prestate attenzione ai sogni. Plutone e Saturno possono anche spingere alla politica, a un ruolo sociale. Anche la cura a domicilio all’anziano potrebbe ispirarvi. Infine il campo amoroso riserva sorprese intriganti. Nasceranno nuove storie d’amore per chi è solo, specie in autunno, mentre le giovani coppie potrebbero invece decidere di sposarsi e creare una famiglia. Auguri.

 

LEONE: 23.7/23.8

Voi arrivate un po’ affannati e affaticati alla fine del 2017, come se aveste scalato una montagna difficile. Vi sentite si appagati per certi versi ma pare che vi venga richiesto sempre di più. In realtà è la vostra ambizione a spingervi sempre più in là, sempre più in alto, per cui lavorate senza risparmiarvi, ma questo puo’ anche esaurirvi alla fine. Certo per molti siete un modello, perché non vi date mai per vinti. A voi non interessa avere ruoli di secondo piano, ci mancherebbe! Ma ogni vincita richiede un allenamento costante e tanta volontà di riuscire. Qui non posso non citare il grande sportivo Federer, re del tennis, il degno rappresentante di questo segno focoso, non quel fuoco che si accende e si spegne facilmente, come in Ariete, ma quel fuoco solare che continua a scaldare, ad alimentare l’IO. Giove era nel vostro segno tra il 16.7. 2014 e il 10.8.2015 regalando una bella energia e grande ottimismo. Ma tra novembre 2017 e novembre 2018 si è messo in posizione critica per voi, per cui è importante ritirarsi un po’ per ricaricare le batterie ogni tanto. Ed è anche ciò che propone Saturno dal Capricorno. Tornando indietro esso ha attraversato lo Scorpione, dal 5.10.2012 al 23.12.2014 e ancora dal 15.6.2015 al 17.9.2015, testando la vostra fiducia e capacità di resistenza di fronte alle prove, che hanno toccato anche il settore casa-famiglia, oltre all’amore. Urano in ottima posizione dal 2011 alla Primavera del 2018 stuzzica i cambiamenti, porta rinnovamento. Non è escluso che, grazie a qualcuno che sa valorizzare il vostro operato, potreste aver guadagnato un’ottima posizione nel lavoro o che vi si prospetti un trasferimento di città o paese. Ricordo che Urano si disporrà poi in moto critico, cosi come Marte, dalla metà di maggio in poi. Il difficile sarà convincere la vostra altra metà a seguirvi o i genitori, se siete i figli, che volete fare altre esperienze. Muovetevi con grande prudenza durante le eclissi del 31.1, del 15.2, del 27.7 e dell’11.8.2018!

 

VERGINE: 24.8/22.9

Dopo anni di fatiche ecco che arriverà il meritato riconoscimento per molti di voi nel 2018. In effetti bisogna tornare indietro di parecchi anni, quando Plutone, l’alchimista psichico, si trovava in posizione critica per voi, ossia dal 17.1.1995 al 25.1.2008 e ancora dal 14.6.2008 al 26.11.2008. Plutone crea situazioni difficili affinché si possa diventare consapevoli delle intense energie in atto, cambiare e trasformarle. Esso puo’ aver interessato le relazioni più intime, situazioni familiari complicate, dolorose. Poi si è disposto in una posizione molto più favorevole, direi anche potente, perché da allora staziona ancora in Capricorno e ci rimarrà fino al 2025, sostenendo energicamente il vostro segno. Sono anni di grande crescita personale e professionale. Anche Saturno sta lasciando la sua postazione negativa, che negli ultimi 3 anni vi ha disturbato, ostacolato, irrigidito. Esso ha minato le vostre fondamenta e con Nettuno dissonante ha creato illusioni, attirandovi situazioni ambigue, personaggi deboli. In realtà vi ha messo di fronte alle vostre fragilità, al vostro “servilismo”, al bisogno di cercare negli altri continue rassicurazioni sul vostro valore. Non sono mancate le discordie o crisi familiari, dovute a ricordi ancestrali. Tra un po’ tutto ciò finirà, poiché il rivoluzionario Urano, dal 15.5.2018 entrerà in Toro, altro segno affine al vostro e spazzerà via ogni forma di paura e insicurezza che ha bloccato la vostra espressione creativa. Non avrete più bisogno di appoggiarvi ad altri per affermarvi, perché avrete acquisito abbastanza esperienza e capacità per rendervi autonomi. In ogni caso l’ottimo sostegno di Giove dallo Scorpione vi metterà sul cammino persone importanti o quanto meno disposti a collaborare con voi, ad aiutarvi ad avanzare professionalmente. Qualcuno di voi deciderà di specializzarsi in qualche settore e fate bene perché aiuterà a migliorare il lato economico.Inoltre darete più risalto anche all’immagine, all’aspetto fisico. Ne guadagnerete in salute e più di uno si accorgerà di voi corteggiandovi. Siate fiduciosi perché vi attende un futuro radioso.

BILANCIA: 23.9/23.10

E’ sempre difficile fare previsioni per un segno per natura idealista ed “equilibrista”, che vive sotto l’effetto di molti aspetti astrali critici come il tuo, che già attorno a Natale 2017 deve affrontare un potente stellium dal Capricorno, in particolare di Saturno, uno dei tuoi pianeti governatori, che si pone in quadratura per i prossimi 3 anni, che va ad unirsi a Plutone, già in questa posizione dal 2008! E’ da allora che voi vivete in una sorta di “centrifuga” dove “girate” in uno spazio ristretto che fa mancare l’aria e non sapete come uscirne. E’ una metafora che ben esprime gli ostacoli che avete incontrato e quanto sono stati e sono ancora faticosi, che si sono manifestati sia a livello professionale che amoroso, ma possono anche aver prodotto dei malesseri psico-fisici. Probabilmente avete sacrificato troppo di voi stessi, a beneficio di altri e creato situazioni di dipendenza rischiose. A poco è servito il passaggio del benevolo Giove nel vostro segno tra l’estate 2016 e l’autunno 2017, che si è dovuto scontrare con i pianeti veloci, Mercurio, Venere e Marte in Ariete oltre che con Plutone. Ma è davvero cosi? Dipende tutto dall’esterno? In parte si, ma analizzato più in profondità, il fenomeno ci parla di paure e insicurezze ancestrali, che le dissonanze planetarie vi obbligano a guardare. Però qualcosa di importante si sta muovendo all’interno di voi da un po’ di tempo. In effetti Urano, il pianeta della rivoluzione, in opposizione al vostro segno dal maggio 2010 al 14.4.2018 vi sta provocando per uscire fuori dallo stallo e lo puo’ fare anche attraverso gli altri o eventi in apparenza sgradevoli. I primi 4 mesi del 2018 possono essere difficili da un lato ma anche stimolanti dall’altro. Sfruttate la forza di Marte dal 26.1 al 17.3 e dal 16.5 al 14.11.2018 per affermare voi stessi. Cercate il luogo adatto per far prosperare le vostre attività, l’amore e creare la vostra nuova famiglia. Urano dal Toro vi aiuterà. L’autunno sarà magico. Buona rinascita!

SCORPIONE: 23.10./22.11

Che c’è di meglio di un pacchetto-regalo cospicuo, ricco di promesse astrali per il Nuovo Anno? Se l’autunno vi ha portato un bellissimo Giove, che vi accompagnerà fino a novembre 2018 con la sua rinnovata energia creativa, Saturno rafforza e concretizza i vostri nuovi progetti, anche in campo sentimentale. Non importa se dovete partire da zero in un’altra città, un altro paese o con un nuovo socio, perché avrete anche i supporti necessari. Il successo è dalla vostra parte. E a proposito di Saturno, il signore del tempo, il maestro del “karma”, va detto che è passato sul vostro segno dal 7.10.2012 al 23.12.2014 e dal 15.6.2015 al17.9.2015 come un bulldozer creando grande crisi, perdita di punti di riferimento, solitudine, malinconia. Niente più vi soddisfaceva. A qualcuno avrà spezzato un legame amoroso, tolto un lavoro, una persona cara, procurato una malattia, ma ora ecco che si dispone in moto positivo per i prossimi 3 anni, un vero riscatto astrale. Inoltre Plutone ha operato una trasformazione interiore intensa su molti di voi e non è finita. E’ stata un’opera di “distruzione e ricostruzione” importante. E’ il serpente che cambia pelle. Da sottolineare il legame speciale fra Giove-Nettuno, che sarà molto attivo nel 2018 e orienterà, se non l’ha già fatto, molti di voi verso la spiritualità, riscoprendo la forza della preghiera e dei suoni sacri e le arti curative antiche. Non è escluso che farete anche un viaggio importante.  E’ sicuramente positivo che andiate alla scoperta di certi tesori, ma quello più bello è dentro di voi. Un altro tema che vi riguarda, se non addirittura principale, è il binomio denaro-sessualità, denaro-potere che il legame fra Saturno e Plutone mette in evidenza. Riflettete. L’autunno sarà molto coinvolgente per l’amore. Poi abbiamo Urano che si oppone al vostro segno a partire da metà maggio 2018 e al contempo Marte sarà in posizione molto critica per diversi mesi. Solo chi fra voi sposa il cambiamento sarà vincente nel 2018!

SAGITTARIO: 23.11/21.12.

Voi vi state preparando a un grande salto di qualità. Giove, uno dei vostri astri governatori si trova in Scorpione dal 10.10.2017 ma l’8.11.2018 passerà nel vostro segno, nel suo domicilio insomma. Il severo Saturno invece esce dal vostro segno il 19.12.2017 e allora potrete tirare un bel sospiro di sollievo. Il vostro è stato un lungo viaggio alla ricerca del “Santo Graal”, la coppa dell’ultima cena (dove secondo la leggenda celtica è contenuto un segreto antico) iniziato il 17.1.1995 con il passaggio di Plutone nel vostro segno, una metafora per indicare la strada che porta a una più profonda consapevolezza. E siete partiti alla volta dell’esplorazione dei vari territori vagabondando di qua e di là, il che significa che avete provato vari mestieri, varie attività, avete avuto varie esperienze amorose, vi siete divertiti con i vostri amici d’avventura, dimenticando il vostro vero scopo. Vi siete inoltrati in territori un po’ rischiosi perdendovi nelle nebbie di Nettuno, che il 4.4.2011 iniziava il suo lungo transito in Pesci, in aspetto critico al passaggio di Giove nel vostro segno opposto dall’11.6.2012 al 26.6.2013. In quel periodo potreste aver cambiato paese, fatto incontri con persone o insegnanti di vario genere che, ingenuamente, avete idealizzato. Voi del resto riponete spesso la vostra fiducia in persone sbagliate, salvo poi arrabbiarvi, ma fa parte del gioco. Poi arriva la botta con Saturno, che entra nel vostro segno il 23.12.2014, dove rimane fino al 19.12.2017, rompendo l’incantesimo e riportandovi alla dura realtà. Tutto viene rimesso in discussione, il lavoro, l’amore, le amicizie e si inizia una bella revisione. Giove è in Scorpione ora, per cui nasce una nuova presa di coscienza. Saturno obbliga a fare ordine nella vostra vita e nella vostra economia. E grazie a un super Marte, dal 26.1 al 16.3.2018 ripartirete alla grande! E tra maggio e novembre vivrete un periodo intenso!

CAPRICORNO: 22.12/20.1

Voi siete i costruttori infaticabili di imprese importanti dello Zodiaco. In genere avete chiara davanti a voi la meta e non temete le scalate lente e faticose. Sebbene la vostra gavetta passi attraverso varie mansioni, varie tappe prima di poter raggiungere il vostro obiettivo, la vostra missione, siete pronti a impegnarvi fino in fondo, a investire tutte le vostre energie per lo scopo prefissato e in genere pensate di farcela da soli, perché siete orgogliosi e ambiziosi, ma non è sempre cosi. Voi simboleggiate la tradizione, la storia, la conservazione, il restauro. Tanti rappresentanti del vostro segno si dedicano a questi settori insegnando, ridando lustro ad oggetti antichi consumati dal tempo. Fa parte di questo anche la riscoperta di mestieri o hobby esercitati dai nonni, dagli avi. E’ qualcosa che ricorda molto bene Saturno, il vostro pianeta governatore. Allo stesso modo si puo’ parlare di riciclo (uso parsimonioso delle risorse naturali), del contatto diretto con la terra. Voi non amate gli sprechi e siete buoni risparmiatori. Tutta questa premessa per dirvi che Plutone da diversi anni staziona nel vostro segno, più precisamente da novembre 2008 e ci rimarrà fino a gennaio 2024 operando un lento ma profondo lavoro di trasformazione. E’ l’alchimista che con cura e pazienza trasforma il materiale grezzo in oro. Ovviamente siamo tutti coinvolti in questo processo. Per quanto riguarda i segni cardinali come il vostro, avete attraversato fasi turbolente, faticose, dovute ai transiti di Saturno in Bilancia da luglio 2010 a ottobre 2012 e di Urano in Ariete dal 2010, ancora attivo fino al 14.5.2018. Le relazioni affettive, le amicizie, le collaborazioni e la vita familiare sono state il banco di prova più duro per molti di voi, ma ora, con Giove, Saturno e Nettuno positivi, vi riscatterete alla grande e il vostro cammino sarà più leggero e gratificante. Ora è il momento di investire su vuoi stessi! Niente più situazioni precarie. Avete davanti 3 anni importanti. E dalla metà di maggio 2018 godrete anche dei frutti dell’amore. E’ il momento del Si solenne, di un figlio, di un viaggio speciale!

AQUARIO : 21.1./19.2

Sfuggente, imprevedibile, originale, idealista e individualista, ma molto lucido, sei un personaggio unico, un rivoluzionario eretico che ama stravolgere le regole, che non teme di andare controcorrente. Tuttavia quando ti appassioni a qualcosa, ti impegni con rigore e disciplina. Lo stesso accade in amore. Il fatto è che non è sempre facile integrare due entità cosi diverse fra loro come Urano e Saturno, i vostri astri governatori, che convivono in voi, vi riconoscete? Chi è nato negli anni tra la fine del 1988 e il 1995 ha Urano e Saturno in Capricorno, per cui rigore e originalità convivono. Siete svegli e ambiziosi, sapete quel che volete e quello che non volete. Crescete in fretta bruciando le tappe. Siete esseri curiosi, con le antenne ben aperte, pronti per sintonizzarvi sulla frequenza giusta e cogliere quel guizzo di genio che vi permette di esprimere i vostri talenti naturali. Per questo potreste essere degli ottimi Speaker o Dj lavorando in radio, ad esempio. Ma le vostre tante qualità possono trovare spazio in vari settori, da quello artistico-tecnologico a quello terapeutico. Chi è più in là con gli anni ha dovuto sperimentare varie strade prima di trovare quella ideale. Da Gennaio 2009 a Gennaio 2010, quando Giove transitava nel vostro segno, c’è stato un primo risveglio importante (che vi ha portato a conoscere gente nuova) esploso poi con il passaggio di Urano in Ariete e allora come un fulmine a ciel sereno, avete capito all’improvviso qual’era la vostra strada, la vostra passione da seguire. Forse vi siete anche innamorati, avete cambiato paese per fare nuove esperienze, imparare una lingua straniera, intraprendere un nuovo studio. Poi arrivano i momenti difficili quando Saturno passa in Scorpione, dal 2012 al 2015 e rimette tutto in discussione. Vorreste essere in due posti contemporaneamente e non sapete bene cosa fare. Poi ritorna il sereno con il suo transito in Sagittario, dal 2015 a dicembre 2017 e qui avete l’opportunità di crescere, di farvi conoscere da più gente. Ultima prova, da ottobre 2017 Giove è passato in Scorpione: l’atto finale lo scrivete voi .

PESCI: 20.2./20.3

Transiti importanti interessano il vostro segno da qualche anno a questa parte. Prima di tutto il mistico Nettuno è entrato nel vostro segno nel 2012, dove rimarrà fino al 2025 accentuando quel senso di nostalgia per un altrove, per qualcosa di inafferrabile come il vento. Navigatori, poeti e artisti vagabondi, amate sperimentare territori un po’ ambigui, perdervi fra le nebbie di Avalon, alla ricerca della coppa della felicità. Nettuno allontana, confonde, genera dubbi ma apre anche le porte alla spiritualità, al negativo al fanatismo. Se per un po’ avete vissuto cosi, ora troverete finalmente le vostre radici, il luogo ideale ove esprimere tutti i vostri potenziali. Interessante era il passaggio di Saturno in Scorpione dal 2012 al 2015, che vi offriva nuove opportunità di lavoro; come per esempio la ricerca negli archivi storici di eventi particolari, la storia dei vostri avi, cosa vi hanno trasmesso? Poi Saturno è passato in posizione disarmonica fino a dicembre 2017 mettendo molti di voi in crisi e smontando ogni illusione. Saturno obbliga sempre a fare una revisione delle nostre scelte. Se sono state fatte su fondamenta solide, allora reggono alle intemperie. Esso offre la giusta sintesi tra sogno e realtà. Ora passando in Capricorno, dove rimarrà per ben 3 anni, avrete l’opportunità di concretizzare un progetto, migliorare le vostre finanze, grazie anche a Giove, che è in Scorpione, fino a novembre 2018, un periodo molto fortunato. Da ultimo voglio menzionare Plutone, l’alchimista psichico, che dal 2008 transita in Capricorno, in ottimo aspetto a Nettuno, operando una profonda e intensa trasformazione in molti nativi del vostro segno! Il passaggio di Urano in Toro da maggio 2018 in poi aprirà le porte a nuove scoperte, lasciatevi sorprendere. Farete incontri significativi che daranno una svolta importante alla vostra vita.

 

 

 

      

Riascolta Mario Venuti a "Disera Dinotte"

In attesa del concerto che lo vedrà protagonista al Palazzetto Fevi di Locarno sabato 9 dicembre, Mario Venuti è stato ospite a "Disera Dinotte" dove si è raccontato e ha presentato il nuovo singolo "Lasciati amare", terzo estratto dall'album "Motore di vita". A Locarno il cantautore siciliano proparrà diverse canzoni da quest'ultimo disco ma anche diversi classici dal suo ricchissimo repertorio, da "Fortuna" a "Mai come ieri", "Crudele" e tanti altri successi.

La storia dei Matia Bazar a "Disera Dinotte" con Carlo "Bimbo" Marrale

Carlo "Bimbo" Marrale, co-fondatore dei Matia Bazar e autore delle più belle canzoni della storia di questo gruppo è stato ospite a "Disera Dinotte" raccontando gli inizi dei Matia Bazar e diversi aneddoti legati ad alcune canzoni. Una bella e lunga "chiaccherata" in occasione dell'ospitata al "Festival Indie" in programma sabato in a Castiglione Olona in provincia di Varese, che vedrà "Bimbo" salire nuovamente sul palco con la sua chitarra a cantare alcuni di questi storici successi.

Anteprima di "Romeo & Juliet" a "Disera Dinotte"

A "Disera Dinotte" sono tornati Paolo Meneguzzi, Simone Tomassini e alcuni ragazzi del cast del musical "Romeo & Juliet", che debutterà al Palazzo dei Congressi di Lugano il 22,23,24 maggio. Tra i sessanta artisti che fanno parte del cast, quattro di loro erano in studio e si sono cimentati in esibizioni "live" davvero toccanti, trasmettendo una bella e fresca energia in perfetto stile "High School Musical". "In bocca al lupo" ai ragazzi di "Romeo & Juliet" e arrivederci con loro a giugno, quando torneranno in diretta con noi per raccontare e condividere con gli ascoltatori notturni le emozioni che vivranno nel corso di questo loro debutto.

Rober Miles ricordato dal suo produttore Julian B

In questa triste giornata che ha segnato la scomparsa di Robert Miles, a "Disera Dinotte" lo abbiamo ricordato attraverso una chiaccherata con Julian B, suo consigliere e produttore di "Cildren", uno dei suoi più grandi successi.

Davide van De Sfroos è tornato a "Disera Dinotte"

A poco più di un mese dall'appuntamento allo stadio di san siro del 9 giugno, Davide van De Sfroos è tornato a "Disera Dinotte" e l'occasione è stata propizia per presentare il nuovo singolo "Padre Mazinga".

Meneguzzi, Simone e "Romeo & Juliet" a Disera Dinotte

Paolo Meneguzzi, Simone e tre dei sessanta ragazzi che fanno parte del casting di "Romeo & Juliet, il musical che andrà in scena il 22- 23 - 24 maggio al Palazzo dei Congressi di Lugano, sono stati ospiti a "Disera Dinotte" per parlare del musical ma anche di sogni e dei sacrifici che si fanno per realizzarli.

Sebalter a "Disera Dinotte" e sabato 11 marzo al Plaza di Mendrisio

Sebalter ha fatto visita nel salotto serale-notturno di radio3i per parlare del suo album, presentare in anteprima il nuovo singolo e raccontarsi attraverso le tre canzoni della sua vita. L'artista ticinese sabato 11 marzo presenterà il suo nuovo album al Plaza di Mendrisio.

Ornella Vanoni e Enrico Ruggeri duettano con i Ghost nel loro nuovo album

Bella chiaccherata a "Disera Dinotte" con Alex Magistri dei Ghost,  duo romano che ha da poco pubblicato l'album "Il senso della vita", per celebrare i primi dieci anni di attività, con il supporto di due grandi artisti come Ornella Vanoni e Enrico ruggeri che hanno duettato nei brani "Hai una vita ancora" e "Il senso della vita".

Davide Van De Sfroos a "Disera Dinotte"

In attesa del super appuntamento del 9 giugno allo stadio di San Siro,  Davide Van De Sfroos è tornato a "Disera Dinotte" per una lunga e corposa chiaccherata intervallata da musica e ricordi.