#lottaallobesità

OBESITÀ E CORONAVIRUS

Obesi a rischio coronavirus. L’allarme lanciato dall’ Ufficio federale della sanità pubblica mette in guardia sui rischi di un decorso grave legati al sovrappeso. Un tema che ha tenuto banco anche in Inghilterra, dopo che il premier britannico Boris Johnson ha deciso di mettere a dieta gli inglesi lanciando una campagna contro l’obesità attraverso, ad esempio, il divieto di pubblicità del cibo spazzatura, l’obbligo per i ristoranti di indicare l’apporto calorico dei cibi e la messa al bando dei dolciumi alle casse dei supermercati. Una decisione che non stupisce la nutrizionista Barbara Naldi che abbiamo intervistato.