GIACOMO MENAFOGLIO

La scheda
Giacomo Menafoglio
Nome: Giacomo Menafoglio
Altezza: 187
Peso: 89
Stato Civile: single
In poche parole...
Ciao a te che stai visitando la mia pagina. Mi chiamo Giacomo, sono l'ultimo arrivato nella grande squadra di Radio3i, abito a Camorino ho 24 anni e amo lo sport. In poche parole questo sono io. Aggiungo anche che dopo la SCC di Bellinzona ho frequentato l'Università a Friborgo studiando Storia Contemporanea e Business Communication. Come detto sono un fanatico dello sport e seguo con grande interesse i fatti di cronaca giudiziaria e l'attualità internazionale. Consigli, segnalazioni, o idee sono ben accette. Aggiungimi su Instagram: Jackmena.
I miei ultimi post

Dal calo dei contagi fino al test sierologico. A tu per tu con il medico cantonale Giorgio Merlani

Un solo nuovo contagio in Ticino nelle ultime 24 ore. 4 nelle ultime 48.
Dati che hanno sorpreso anche il medico cantonale Giorgio Merlani. Nel frattempo, in Ticino sono partiti il tracciamento dei contatti dei nuovi malati nonché il test sierologico che coinvolgerà, proprio in questi giorni, 1'500 ticinesi.

Ecco l'intervista integrale a Giorgio Merlani.

Stop al campionato, bilancio Ambrì-Piotta e Ticino Rockets: Filippo Lombardi si racconta

La stagione di hockey su ghiaccio è finita, non ci saranno vincitori, retrocessi o promossi. Oggi ho incontrato il Presidente dell'Ambrì-Piotta Filippo Lombardi per capire cosa ne pensa di questo stop anticipato e per tracciare un bilancio della stagione della sua squadra. Non manca anche un accenno al futuro dei Ticino Rockets.
Ecco l'intervista integrale.

Armstrong, lo sportivo più controverso della storia.

7 anni fa, il 22 ottobre 2012 dopo anni di sospetti, accuse e dubbi Lance Armstrong, uno dei ciclisti più forti e vincenti della storia, viene radiato per sempre dal ciclismo.


GERMANO MATTEI: SPECIALE ELEZIONI FEDERALI

Intervista aGermano Mattei, candidato al Consiglio Nazionale e agli Stati sulla lista "Montagna Viva".

Il Diario di lunedì 13 maggio

-Dramma alla Rotonda di Gordola: è l'ora del giudizio. Il 23enne accusato di omicidio intenzionale si dichiara innocente. L'accusa chiederà almeno dieci anni.

-Vade retro 5g. Ondata di opposizioni contro l'antenna prevista a Bellinzona. "Colpa della mancanza d'informazione" sostiene l'esperto

-Più di 100 milioni di budget, 40-50'000 spettatori ogni giorno. La Fête des Vignerons 2019 è pronta a stupire, grazie anche al regista Finzi Pasca. Il 27 luglio la giornata dedicata al Ticino

-Mondiali di hockey: bottino pieno finora per la Svizzera di Fischer. Domani, contro l'Austria, un'altra partita da non sbagliare

Nuova stazione in Piazza Indipendenza: ci siamo!

Bellinzona raddoppia: grazie al binario aggiuntivo, nel 2026 vedrà la luce la nuova stazione in Piazza Indipendenza. Costo dell'opera: 170 milioni di franchi.

Il Diario di lunedì 6 maggio

-Il Vaticano parla dialetto. Ticino ospite d'onore del giuramento delle Guardie Svizzere. Nel Diario le voci da Roma del Vescovo e dei presidenti del Governo e del Parlamento.

-Bellinzona raddoppia: grazie al binario aggiuntivo, nel 2026 vedrà la luce la nuova stazione in Piazza Indipendenza. Costo dell'opera: 170 milioni di franchi.

-Picchiatori del Locarnese in aula. Tre giovani devono rispondere di una lunga serie di reati, tra cui furto e aggressione

-Tempo scaduto. La Svizzera ha già esaurito le risorse naturali per il 2019. Domani il Swiss Overshoot Day, intanto il WWF invita a ridurre l'impatto ecologico.

-È online il nuovo portale su capanne e rifugi alpini in Ticino. Basta un click per trovare quella più adatta alle proprie esigenze

Il Diario di lunedì 29 aprile

-Nuova Valascia, al via ufficialmente oggi il cantiere. I lavori dureranno oltre 2 anni. Nel diario intervista al presidente Lombardi

-Consuntivi 2018: Bene Bellinzona con un avanzo d'esercizio di 2,8 milioni. Situazione migliorata a Mendrisio, ma i conti chiudono ancora in rosso.

-Più di 5000 interventi, tra incidenti, disturbi e risse, e una sfida su tutte: il potenziamento della videosorveglianza. La polizia di Chiasso presenta il bilancio d'attività 2018.

-Una stagione di altissimo livello per una delle migliori orchestre del momento. Presentato al LAC il nuovo programma dell'OSI.

-Dodicesimi su 40mila partecipanti. Grandissimo successo per i ticinesi Smilebots ai mondiali di robotica.


Il Diario di lunedì 1 aprile

-I Verdi sulla cresta dell'onda: dopo Zurigo, conquistano Lucerna e Basilea Campagna. Soffre l'UDC. Nel Diario le riflessioni dei presidenti dei due partiti in vista del 7 aprile.

-Basta privilegi ai Consiglieri di Stato! Consegnate oltre 8mila firme per cambiare il sistema pensionistico del Governo

-Meno rapine lo scorso anno in Ticino. In calo anche i reati violenti. Il 2018 dei commissariati segnato dalla sventata strage alla Commercio di Bellinzona

-Mattinata da bollino rosso per le FFS. Linea interrotta tra Lugano e Taverne in direzione nord, due soli gli autobus sostitutivi con decine e decine di persone costrette ad attendere in stazione.

-Sport, calcio. Solo 1 punto ieri per il Lugano. Il presidente Renzetti predica calma e si dice fiducioso per il finale di campionato


Il Diario di lunedì 18 marzo

-Interessi economici dietro la protesta di Greta Thunberg: è il dubbio sollevato da diversi media internazionali. Ma il politologo Stojanovic frena: ciò che conta è il messaggio.

-Chiamano a casa ed estorcono informazioni sensibili. Il DSS avverte: guardatevi dai falsi funzionari delle assicurazioni sociali.

-"La solidarietà ha vinto ancora una volta". Obiettivo raggiunto per la raccolta fondi lanciata da Don Ema, anche Gordola e Balerna avranno la loro Ape del cuore.

-Tanti auguri papà. Domani la loro festa. Un ruolo, quello paterno, completamente cambiato nel corso degli anni. O forse no. se ne discuterà a Clacson


Il Diario di lunedì 11 marzo

- Tutto da rifare a Campione d'Italia: la corte d'Appello dichiara nullo il fallimento del Casinò. Le parti torneranno di fronte ai giudici di Como.

-Mortale a Quinto: camionista prosciolto. Nessuna colpa: soffriva di gravi apnee del sonno.

-Oltre 47 milioni di franchi per l'informatizzazione delle scuole ticinesi. Il Gran Consiglio ha dato luce verde al credito richiesto dal Governo

-Nuova Legge sulla polizia in Ticino: è ricorso al tribunale federale. Il ministro Gobbi ribatte: "Misure già previste in altri cantoni".

-Nez Rouge entra a far parte della commissione Strade sicure. Obiettivo: confermare e migliorare quanto fatto di buono finora.

Il Diario di lunedì 25 febbraio

-Accoltellamento a Novazzano. Il figlio colpisce ripetutamente il padre. Sullo sfondo, un quadro famigliare complicato.

-Faceva parte di una comitiva il giovane morto ieri sulle montagne di Mesocco. Ancora gravi le condizioni del padre ricoverato in ospedale.

-Officine. Ora è ufficiale: sull'iniziativa Giù le mani sarà il popolo a esprimersi. "Inaccettabile - per i promotori - la mancanza di rispetto degli accordi presi in precedenza".

-Castel On air giunta alla sesta edizione la rassegna musicale si rinnova e propone 4 serate

Il Diario di lunedì 24 dicembre

-Tsunami in Indonesia, sale il numero delle vittime. E, mentre monta la polemica per il mancato allarme, si teme l'arrivo di una nuova onda anomala.

-È il 24 dicembre, ma in Ticino fa caldo, anzi caldissimo. Oggi superati i 18 gradi in varie località. Il 2018 sarà l'anno più caldo di sempre.

-Sport, hockey. Fine 2018 positivo per l'Ambrì Piotta. Il Lugano cercherà il riscatto nel 2019.

-Mancano ormai poche ore alla notte di Natale. Nel Diario gli auguri del vescovo di Lugano, mons. Lazzeri.

Il Diario di venerdì 21 dicembre

-Violenze sui figli a Chiasso. Condannati madre, padre e nonno. Saranno tutti espulsi dalla Svizzera

-Colpo alla Loomis di Chiasso, estradati dall'Italia 3 membri della banda foggiana entrata in azione lo scorso febbraio

-Manca sempre meno a Natale, e per i più fortunati è tempo di vacanze. Quali le mete preferite dei ticinesi? Scopriamolo nel Diario grazie ad un'esperta.

-Una maratona di preghiera per salvare una famiglia armena. È la bella storia che arriva dall'Olanda.

-Più di 20mila letterine alla posta svizzera: gli aiutanti di Babbo Natale e a Gesu bambino sono all'opera per cercare di rispondere a tutti.

Il Diario di mercoledì 12 dicembre

-Attentato a Strasburgo. Sulla Francia ripiomba la paura del terrorismo. Confermate tre vittime e 16 feriti. Intanto prosegue la caccia al killer

-Con la sconfitta dell'ISIS in Siria e Iraq il pericolo per l'Europa è sempre maggiore. L'analisi di un esperto

-Forfait spese dell'ex cancelliere: firmato un non luogo a procedere. Per il procuratore generale non vi sono i presupposti dei reati ipotizzabili

-No di Bedretto alla fideiussione da 200'000 franchi per la costruzione Nuova Valascia. La nuova pista è a rischio?

-"Ridare spazio alla voce cattolica". Torna Catholica, lo storico inserto religioso del Giornale del Popolo, che troverà spazio i sabati sul CdT.