GIACOMO MENAFOGLIO

La scheda
Giacomo Menafoglio
Nome: Giacomo Menafoglio
Altezza: 187
Peso: 89
Stato Civile: single
In poche parole...
Ciao a te che stai visitando la mia pagina. Mi chiamo Giacomo, sono l'ultimo arrivato nella grande squadra di Radio3i, abito a Camorino ho 24 anni e amo lo sport. In poche parole questo sono io. Aggiungo anche che dopo la SCC di Bellinzona ho frequentato l'Università a Friborgo studiando Storia Contemporanea e Business Communication. Come detto sono un fanatico dello sport e seguo con grande interesse i fatti di cronaca giudiziaria e l'attualità internazionale. Consigli, segnalazioni, o idee sono ben accette. Aggiungimi su Instagram: Jackmena.
I miei ultimi post

Il Diario di venerdì 16 novembre

-Requiem per la LIA. Nessun referendum ne contesterà l'abrogazione. Le imprese artigianali puntano il dito contro la politica

-Karin Keller-Sutter e Hans Wicki. Svelato il ticket PLR per la successione di Schneider-Ammann. Anche sul fronte PPD i giochi sono fatti.

-Popolazione in piazza contro i continui aumenti dei premi di cassa malati. I sindacati tornano a chiedere una cassa unica, con premi proporzionali al reddito.

-Sport, hockey. Il Lugano, dopo la vittoria sul Ginevra, affronta stasera il Langnau. L'Ambrì sfida gli orsi a Berna

-90 anni del topo più amato di sempre. A spegnere le candeline Mikey Mouse, icona globale dei cartoni animati.

Il Diario di mercoledì 7 ottobre

-Crollo nel San Salvatore: chiusa l'inchiesta. Quattro rinvii a giudizio e altrettanti decreti d'abbandono. Sull'incidente, l'ombra della negligenza.

-Minorenni in fuga dalla polizia nel Malcantone. I tre a bordo di un’auto sono stati fermati a Pura.

-Quasi 70 milioni di avanzo. Sorridono le finanze cantonali. Prossimi obiettivi: riassorbimento del capitale proprio negativo e freno all'indebitamento.

-No del Consiglio Federale all'iniziativa "Per cure infermieristiche forti". Intanto a Bellinzona gli infermieri scendono in piazza.

-È scontro tra Lugano e Team Ticino. Domani a Giubiasco l'assemblea per eleggere il nuovo comitato, incontro che si annuncia infuocato.

Il Diario di venerdì 26 ottobre

-Tentato assassinio di Giornico. 9 anni di carcere ed espulsione dalla Svizzera per 10. Condannato il 68enne croato che sparò a un richiedente asilo

-LIA: il ricorso è inammissibile. Per il tribunale federale i ricorrenti non erano legittimati a impugnare la sentenza del Tram.

-Dopo la siccità prepariamoci alla pioggia, che torna, abbondante: diramata un'allerta di grado 4 per quasi tutto il cantone. In tre giorni acqua come in un mese.

-Il Cantone sostiene easyvote, l'opuscolo per avvicinare i giovani alla politica. Luce verde al contributo per i Comuni che aderiranno al progetto

-Il voto elettronico invece potrebbe non decollare in Ticino. Se ne discuterà a novembre in Gran Consiglio. Nel diario l'analisi di un politologo

-"Era un'esigenza e l'abbiamo soddisfatta". Inaugurata oggi la nuova mensa scolastica per i bambini delle scuole elementari di Lodrino.

Hockey, presto più stranieri in Svizzera? Sembrava utopia, ora è un'ipotesi concreta

Aumentare il contingente di stranieri da 4 a 6 nell’hockey svizzero? Se ne parla da anni, ma forse questa volta si è arrivati ad una svolta.

Il Diario di mercoledì 17 ottobre

-Abusi e nonnismo. Reclute ticinesi nel mirino di ufficiali d'oltralpe. Gobbi assicura: "Casi da perseguire, ma isolati". Il SISA rilancia: "Fenomeni diffusi e tollerati"

-A luglio è calata l'assistenza in Ticino. Confermato il trend positivo degli ultimi mesi, ma è ancora presto per cantar vittoria

-Con l'arrivo dell'inverno, torna il rischio inquinamento delle polveri fini. E il Cantone rinnova alcune raccomandazioni.

-Sicurezza sulla Statale 34 del Verbano: previsti 60 milioni di euro di investimenti. Su lato svizzero si attendono sviluppi per la galleria Cantonaccio-Acapulco.


Via libera al progetto da 80 milioni di franchi per il (nuovo) fiume Ticino

La zona bellinzonese del fiume Ticino si prepara ad una rinaturazione del corso d’acqua in favore di sicurezza e valorizzazione dell’ambiente.
Una buona notizia per gli amanti dell'estate che potranno godere di alternative alla (famosa) spiaggetta di Arbedo.

Il Diario di Lunedì 8 ottobre

-Simpatizzante dell'ISIS o l'esatto opposto? A processo, a Bellinzona, un turco residente in Ticino.

-"La compagnia sta implodendo". La presentazione dello spettacolo Dònka sfocia in un grido d'allarme lanciato da Finzi Pasca. Il Municipio pronto a mediare con il LAC

-Osservatorio del Frontalierato tra Italia e Svizzera. Uno strumento per monitorare il fenomeno e proporre soluzioni condivise

-Voto alle donne: 50 anni di suffragio femminile in Ticino. Al via la campagna di sensibilizzazione sulle sfide in materia di parità dei sessi.

-In Ticino non piove più e il Lago Maggiore sfiora il minimo storico. Ma da mercoledì le cose dovrebbero cambiare.

Il Diario di venerdì 5 ottobre

-Pernottamenti in calo ad agosto negli alberghi ticinesi. Boom di prenotazioni invece per Air BnB

-Premi di cassa malati: una nuova iniziativa UDC chiede di poterli sgravare fiscalmente

-Male l'Udc, bene gli ecologisti. Il nuovo sondaggio mostra punti di forza e debolezze dei partiti in vista delle federali 2019. Nel Diario l'analisi dell'esperto

-Inquinamento nel Vedeggio. Accertate le responsabilità. Resta importante la prevenzione e l'informazione.

-Lugano-Langnau e Ambri-Berna. Questi gli impegni delle ticinesi di hockey che tornano in pista tra circa un'ora e mezza


Il Diario di venerdì 28 settembre

-Successione Leuthard, nel ticket ci sarà una donna. Ecco l'identikit dei candidati.


-Posteggi per i deputati a pagamento: il Consiglio di Stato abolisce il privilegio e la polemica è servita.


-Lugano non ospiterà la Formula E nel 2019. Ma per il futuro le porte della Città restano aperte


-Torna a Lugano il film Festival dei diritti umani. Un'occasione per informare e sensibilizzare il pubblico.


-Sport, hockey. Sul ghiaccio questa sera Ambrì e Lugano, in cerca di riscatto

La Formula E non verrà a Lugano!

La Formula E non arriverà a Lugano, almeno per il 2019. Decisivo il dietrofront degli organizzatori.

Diario

-Luce verde a Berna per la riforma fiscale. Dopo il nazionale, anche gli Stati dicono sì. All'orizzonte però si intravvede la nube del referendum


-"C'è sconforto per l'assenza di risposte da Roma". A Campione d'Italia la gente fatica ad arrivare a fine mese. E spunta lo spauracchio della povertà.


-Polemica al LAC. Finzi Pasca non si sente a casa? A Lugano - replica Badaracco - ha privilegi che nessun altro gli offrirebbe


-Giovani adulti già esclusi dal mondo del lavoro. Il DECS dice no e lancia un campagna di aiuto.


-Caos e devastazione in Asia a causa del tifone Mangkhut. Nel diario il racconto di una ticinese che vive ad Hong Kong.


-UBS lascia Londra per Francoforte. A spaventare la banca elvetica è la Brexit. Un'occasione sprecata per la Svizzera

Il Diario del giorno

-Un piccolo aereo da turismo si schianta sulla Nüfenen. Nessuna notizia degli occupanti. Soccorritori al lavoro


-11 settembre 2001: 17 anni fa il mondo è cambiato. Tra poco l'intervista a un esperto di terrorismo


-Botta e risposta tra EOC e Cardiocentro. E i toni si infiammano


-Sfonda la porta di una farmacia con un tombino ma viene messo in fuga dall'allarme. È successo a Chiasso. Nel diario il racconto della proprietaria


-Dopo la goleada contro l'Islanda, la nazionale rossocrociata di calcio affronta in amichevole l'Inghilterra. Squadra mai sconfitta in trasferta